Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 878
MODICA - 30/06/2008
Attualità - Modica - La nostra photogallery della festa

San Pietro 2008 story: bagno
di folla per il Santo Patrono

La staua di S. Pietro del Civiletti è stata portata fuori a spalla Foto Corrierediragusa.it

Finisce con i fuochi di artificio della mezzanotte la festa di S. Pietro. Appena cinque minuti di botti e la festa è andata in archivio. Dal punto di vista religioso la concelebrazione religiosa presieduta dal vescovo di Noto Mons. Mariano Crociata e la processione sono stati i momenti clou. La staua di S. Pietro del Civiletti è stata portata fuori a spalla dai fazzoletti rossi della chiesa di S. Maria Maggiore di Ispica chiamati per l’occasione a soccorso di S. Pietro; la scelta non ha mancato di suscitare commenti poco lusinghieri tra i più tradizionalisti per il ricorso ad una confraternita che nulla a che spartire con la tradizione della città e la chiesa di S. Pietro.

La processione si è svolta lungo il corso Umberto per poi rientrare dopo appena un’ora in chiesa accolta dai mortaretti sparati dal retro della chiesa. Affollatissime le bancarelle fino a tarda sera mentre i bar hanno registrato il tutto esaurito nonostante la mancanza di attrazioni e spettacoli. La festa di S. Pietro ancora una volta evidenzia la sua mutazione storica diventando occasione più religiosa a differenza di quella di S. Giorgio, popolare e di grande coinvolgimento per tutta la città.