Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 1110
MODICA - 24/12/2014
Attualità - Comunicazioni difficoltose per il ritorno audio e le interruzioni

A Modica parlare al cellulare con la Tim è un incubo

Telecom da parte sua sostiene che tutto è in regola ma le difficoltà di centinaia di utenti dimostrano il contrario Foto Corrierediragusa.it

Comunicazioni telefoniche difficili in città. Soprattutto nel centro storico da una settimana parlare al telefono diventa un´impresa; voce metallica, linea che va e viene, audio precario per i tanti proprietari dei cellulari che si avventurano, è proprio il caso di dire, in una conversazione sia essa per affari sia per diletto. Gli utenti hanno segnalato il disservizio da alcuni giorni ma non ci sono stati miglioramenti apprezzabili visto che in coincidenza del periodo natalizio e quindi con l´intensificarsi del traffico le cose sono addirittura peggiorate.

Gli utenti sono pertanto ricorsi ai telefoni fissi ma per quanto con il telefono lavorano è stato ed ancora è un vero e proprio percorso ad ostacoli con voce che va e viene. La Telecom da noi contattata è stata laconica ed ha scritto: "Telecom Italia assicura che non vi sono disservizi in atto e tramite i propri tecnici sta effettuando tutte le opportune verifiche per valutare se può trattarsi di sporadici fenomeni di congestione per intenso traffico e valutare la fattibilità di eventuali ottimizzazioni".

Telecom, a questo punto, potrebbe fare un sondaggio, come di solito fa per altre iniziative, per accertare il disservizio e darsi da fare con celerità per quelle che con eleganza vengono definite "ottimizzazioni". In realtà si tratta solo di rendere un servizio decente ed efficiente ai propri utenti che aspettano, ansiosi, il loro regalo di Natale per il quale, tra l´altro, hanno già pagato.