Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:10 - Lettori online 913
MODICA - 17/11/2014
Attualità - E’ destinato ai bambini e ai ragazzi delle scuole elementari e medie del territorio

Progetto di educazione cinofila al via a Modica

E’ stato avviato al Circolo didattico "Piano del Gesù Foto Corrierediragusa.it

Buona la prima. L’iniziativa promossa dal Centro addestramento cinofilo della Contea di Modica, affiliato con il Csen comitato provinciale di Ragusa, è stata accolta con grande entusiasmo dagli studenti del circolo didattico «Piano Gesù» di Modica Alta. Il progetto di educazione cinofila, destinato ai bambini e ai ragazzi delle scuole elementari e medie della provincia iblea denominato «A scuola con…fido».

E’ stato il dirigente scolastico, Francesco Tasca, ad introdurre l’iniziativa e il presidente Csen Cassisi ha spiegato come l’attività cinofila del centro sportivo educativo nazionale si stia sviluppando in maniera crescente su tutto il territorio nazionale e che anche l’area iblea segue a ruota questo percorso.

Inoltre, il progetto del Centro addestramento della Contea di Modica è partito proprio dalla constatazione che numerose famiglie gestiscono nel proprio ambito un cane. Non è un caso che alla domanda, rivolta dall’istruttore Monaco (nella foto) ai bambini, su chi di loro possedesse un cane, circa la metà ha alzato la mano. Subito dopo, grazie all’utilizzo di uno dei propri cani, l’istruttore Monaco ha fatto vedere ai bambini quanto importante sia, prima di qualsiasi addestramento, avere rispetto per il proprio animale e fare in modo che lo stesso, che ha comunque un proprio carattere, possa crescere seguendo delle regole.

Grazie a questo progetto, sostenuto anche dalla delegazione provinciale del Coni di Ragusa, il Centro ed il Csen intendono avvicinare il bambino al mondo della cinofilia attraverso una esperienza diretta e concreta, fornendogli le basi per un migliore e corretto rapporto con l’animale più fedele. Dietro ogni segnale che il cane invia, infatti, c’è sempre una motivazione, uno stato interno che lo porta ad esprimersi dando vita ad un insieme di comportamenti che devono essere correttamente interpretati dall’uomo.