Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:38 - Lettori online 764
MODICA - 24/09/2014
Attualità - Eletto il Consiglio di amministrazione dell’associazione per il triennio 2014-2017

Eugenia Calvaruso presidente Centro Studi Contea Modica

Succede a Paolo Failla, rimasto in carica per due mandati. Gino Civello vicepresidente, Salvatore Civello, segretario, Paolo Ferro, tesoriere, Paolo Failla, Giovanni Galfo e Gina Ricca consiglieri Foto Corrierediragusa.it

Eugenia Calvaruso è il nuovo presidente del Centro Studi sulla Contea di Modica. Il presidente ed il nuovo Consiglio di amministrazione resteranno in carica per il triennio 2014-2017. L´assemblea dei soci si è riunita per procedere al rinnovo delle cariche sociali; prima della votazione il presidente uscente Paolo Failla ha comunicato la sua intenzione di non ricandidarsi dopo i due mandati nel corso dei quali ha guidato il Centro Studi dal 2008. Failla ha ricordato alcuni momenti significativi della sua presidenza ringraziando innanzitutto i componenti del Cda uscente che lo hanno collaborato e sostenuto e tutti i soci per la vicinanza e l´apprezzamento nei suoi confronti.

Paolo Failla ha evidenziato innanzitutto l´incremento del numero dei soci da alcuni anni a questa parte e la presenza sempre più incisiva dell´associazione nel tessuto culturale della città grazie alle numerose iniziative intraprese. Tra queste sono state ricordate il simposio di scultura che ha consentito di donare cinque sculture alla città, l´acquisizione della chiesetta rupestre di S. Venera, che sarà presto recuperata grazie all´approvazione del progetto da parte della Sovrintendenza di Ragusa e alle donazioni di alcuni soci e alle entrate realizzate con alcune iniziative come le tre edizioni di "Fieramente in Fiera" volute ed organizzate dalla vicepresidente Gina Ricca.

Il Centro Studi ha anche promosso conferenze ed incontri presso la propria sede di palazzo De Leva che ha contribuito a recuperare e rendere fruibile. Dopo il caloroso e commosso saluto del presidente uscente è stato costituito il seggio elettorale e si è proceduto alla votazione per l´elezione dei sette componenti del nuovo Cda. Sono risultati eletti Eugenia Calvaruso, Gino Civello, Salvatore Civello, Paolo Failla, Paolo Ferro, Giovanni Galfo e Gina Ricca. Eletti anche i revisori dei conti: Antonio Burderi, Antonello Buscema e Giorgio Galfo. I componenti del Cda, riunitosi subito dopo l´elezione, hanno designato all´unanimità Eugenia Calvaruso quale presidente, Gino Civello, vice presidente, Salvatore Civello, segretario, Paolo Ferro, tesoriere, Paolo Failla, Giovanni Galfo e Gina Ricca consiglieri.

Eugenia Calvaruso, docente di Storia dell´Arte, socia del centro Studi dal 2011, ha rivolto il suo primo saluto ai soci presenti ringraziando per la fiducia accordata e annunciando alcune linee guida del programma. Il nuovo Cda si impegnerà innanzitutto sul recupero della chiesetta di S. Venera e promuoverà iniziative culturali. "Con la collaborazione di tutti i soci - ha detto il presidente - lavoreremo nella continuità per realizzare al meglio quelli che sono i principi statutari dell´associazione ovvero la valorizzazione dei beni culturali della nostra città e del nostro territorio" .

(nella foto: da sin. Giovanni Galfo, Eugenia Calvaruso, Gino Civello, Gina Ricca, Paolo Ferro)