Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1104
MODICA - 10/06/2008
Attualità - Modica - Tavolo tecnico a palazzo San Domenico

Il commissario programma
i pagamenti dei dipendenti

Soddisfatta la triplice sindacale di Cgil, Cisl e Uil Foto Corrierediragusa.it

Il commissario straordinario Giovanni Bologna (da sx nella foto con Giorgio Bandiera e Giovanni Avola) conferma ai sindacati il tavolo tecnico per il monitoraggio dei flussi di cassa.

Il commissario straordinario ha tenuto due riunioni a palazzo S. Domenico con i segretari provinciali di Cgil, Cisl ed Uil e con i rappresentanti aziendali. L’esperimento del tavolo tecnico permanente è stato giudicato positivo sia dai sindacati sia dal commissario perché consente di avere un quadro preciso e dettagliato dei flussi in entrata ed in uscita a palazzo S. Domenico.

« Abbiamo programmato una serie di pagamenti per le prossime due settimane ? conferma il commissario Bologna ? Lo abbiamo fatto sulla base delle previsioni di entrate nelle casse comunali. Prevediamo infatti di incassare un milione 700 mila euro quale trasferimento dalla Regione e l’imposta comunale sugli immobili».

Giovanni Avola, Gianfranco Marino e Giorgio Bandiera, hanno concordato sul metodo e sul merito. « Per noi ? dice Giovanni Avola ? il commissario è un interlocutore credibile ed il tavolo permanente è un segnale importante». Il piano dei pagamenti prevede la corresponsione dello stipendio di maggio a dipendenti di ruolo ed al personale delle imprese che forniscono servizi all’ente.

In programma anche il saldo di fornitori di servizi che da tempo attendono di essere pagati. Giovanni Bologna ha anche annunciato l’approvazione del conto consuntivo che certificherà in modo ufficiale l’andamento dei conti a palazzo S. Domenico a cominciare dall’ammontare del debito.