Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 903
MODICA - 03/08/2014
Attualità - Si risolve la problematica dell’antenna di via Modica Giarratana, ma...

Ma a Modica il piano Polab per le antenne viene rispettato?

Stupisce l’installazione di un’antenna a ridosso di una parrocchia e di un asilo a Modica Alta Foto Corrierediragusa.it

L’antenna di telefonia mobile di Via Modica Giarratana, posizionata fuori dal piano Polab, dovrà sospendere l’attività di servizio. E’ quanto ha deciso il Cga accogliendo il ricorso del comune contro la Telecom che a sua volta aveva ottenuto una sospensiva, dal Tar di Catania, avverso alla diffida dell’ente a costruire l’impianto. La decisione del Cga è condizionata alla stipula di una assicurazione di 25mila euro che il consiglio di giustizia amministrativa ha imposto al Comune al fine di coprire eventuali danni al mancato esercizio dell’impianto. L´antenna di 30 metri circa si trova nella zona di Catagirasi nei pressi di un asilo quasi attaccata alla chiesa di S.Massimiliano ed aveva procurato sconcerto e preoccupazione nei residenti.

Anche a Modica Alta, nei pressi di un noto ristorante e pochi metri da un asilo, in un quartiere ad alta densità abitativa, praticamente a ridosso della parrocchia di San Massimiliano, è stata installata un´antenna lunga almeno 30 metri. Il tutto sembrerebbe in barba al tanto decantato piano Polab adottato dal comune e con il presunto silenzio assenso dell’ufficio competente. Se l´installazione fosse invece compresa nel piano Polab, sarebbe utile capire secondo quali criteri per la tutela della salute pubblica sia stato redatto questo famoso piano. Alcuni residenti meditano di rivolgersi alla procura per fare luce sulla vicenda.

Immagine di repertorio