Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 861
MODICA - 23/07/2014
Attualità - Festa al "Valentino" di Piero Selvaggio a Santa Monica

Cena in stile "Selvaggio" per gli 80 anni della Loren

Selvaggio partito da Modica a 18 anni, è arrivato negli States con pochi soldi in tasca e tanta voglia di fare: ora questa ennesima, grande soddisfazione
Foto CorrierediRagusa.it

Una festa americana, ma senza tradire le sue origini meridionali. Sophia Loren ha festeggiato in anticipo i suoi 80 anni e lo ha fatto in grande stile: tra i vigneti di ‘Far Niente’, nella contea di Napa, in California, tra divi del cinema come Robert Redford e Whoopi Goldberg ed amici stretti. Ma per il banchetto l’attrice partenopea si è affidata ad uno chef – ristoratore italo - americano, modicano per la precisione, Piero Selvaggio, proprietario del rinomatissimo ristorante ‘Valentino’ a Santa Monica. «E’ stata una bellissima sorpresa – ha detto Selvaggio – sapere di dovermi occupare della cena per il compleanno della Loren». I due si erano già conosciuti, la prima volta nel 1999, durante la notte degli Oscar, quando Roberto Benigni fu premiato per ‘La vita è bella’, anche in quell’occasione Selvaggio diede prova della sua bravura, curando il catering.

Selvaggio partito da Modica a 18 anni, è arrivato negli States con pochi soldi in tasca e tanta voglia di fare: «Ho fatto i lavori più disparati – dice – sono stato lavapiatti e poi autista, anche di divi del cinema». Un vero e proprio self – made man, diventato l’ambasciatore della cucina italiana nell’America dell’ovest: il suo ristorante è punto di riferimento per star di Hollywood amanti della buona cucina: «Brad Pitt, Leonardo Di Caprio, Nicole Kidman, Tom Cruise si sono seduti ai miei tavoli per assaggiare e gustare i miei piatti – ha detto – tutti pazzi per le paste artigianali, i risotti e gli involtini di pesce spada».

Anche la divina deve aver saputo della bravura di Selvaggio e così lo ha chiamato a corte per un compleanno indimenticabile a base di polpette di Livia, la cuoca dell’attrice, mozzarelle napoletane, capperi di Pantelleria, frutti di mare del Mediterraneo, Spaghetti di Gragnano per primo con pomodoro di Pachino, basilico e spezie del Vesuvio e poi un buffet di dolci con un budino di cioccolata modicana al peperoncino. Auguri Sophia.

Nella foto la Loren con Selvaggio