Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 786
MODICA - 18/07/2014
Attualità - Si tratta dei lotti 6-7-8 e di due viadotti, Scardina e Salvia

Al via cantieri lotti autostrada Sr-Gela

Il contratto è stato firmato tra il Consorzio Autostrade Siciliane (Cas) ed ed il Raggruppamento Temporaneo d’imprese R.T.I. Foto Corrierediragusa.it

I cantieri per i tre lotti dell´autostrada Siracusa-Gela, da Rosolini a Modica, possono partire. Si tratta dei lotti 6-7-8 e di due viadotti, Scardina e Salvia, che porteranno l´attuale tracciato da Rosolini fino a Modica per un totale di 19,5 km. Il contratto è stato firmato tra il Consorzio Autostrade Siciliane (Cas) ed ed il Raggruppamento Temporaneo d’imprese R.T.I. Società Italiana per Condotte d’Acqua spa e la Cosedil che si è aggiudicato l’appalto pubblico.
I lavori dovranno concludersi per il lotti 6 e 7 entro il 31 dicembre 2015 e per il Lotto 8 entro il 31 dicembre 2017. Il contratto prevede tra l’altro penali per il ritardo ed incentivi in caso di anticipata ultimazione dei lavori.
Nei prossimi giorni sarà sottoscritto il Protocollo d’Intesa per la prevenzione, il controllo ed il contrasto dei tentativi di infiltrazione mafiosa e di verifica della sicurezza e della regolarità dei cantieri alla presenza dei prefetti di Ragusa, Vardè e di Siracusa, Gradone.

Per il territorio ibleo, in particolare, la firma del contratto segna una data decisiva ed attesa da decenni perchè un tratto autostradale possa attraversare per la prima volta il territorio ragusano. Rosario Faraci, presidente del Cas, si èddetto molto soddisfatto dell´avvenuta consegna: "Vengono meno le voci di una presunta perdita dei finanziamenti europei. Ora bisogna guardare al cronoprogramma ed alle modalità dei lavori. E’ un ulteriore passo atteso da tempo che la comunità locale ha diritto di vedere finalmente realizzato.

Da Presidente del Cas la vigilanza sarà costante mentre da cittadino gelese mi auguro che, ora, vi siano ulteriori condizioni favorevoli per realizzare l’intera Autostrada da Siracusa a Gela considerata di preminente interesse pubblico per la Sicilia ed in particolare per l’area geografica interessata. Sia per il presidente della Regione Rosario Crocetta sia per Nico Torrisi, assessore regionale alle Infrastrutture, bisogna vigilare per evitare infiltrazioni mafiose e ingerenze della criminalità in quello che rappresenta un appalto da 360 milioni, (di cui 196,8 milioni finanziati dall´Unione Europea) che potrebbe attirare appetiti poco raccomandabili.