Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 794
MODICA - 14/07/2014
Attualità - Gli automobilisti ringraziano non certo con le preghiere!

A Modica disparità di trattamento pure per i Santi!

Cosa abbia mosso Ignazio Abbate a concedere l’autorizzazione per la processione della Madonna del Carmine causando un intasamento incredibile non è dato sapere Foto Corrierediragusa.it

La Madonna vince su S. Pietro. Il derby tra il patrono della città e la Madonna del Carmine non ha rivali in quanto ad onori. Il simulacro della Madonna con tanto di banda e sindaco in fascia tricolore ha sfilato per il corso Umberto ed ha poi proseguito per via Marchesa Tedeschi con una lunga fila di devoti al seguito e con centinaia di utenti della strada in chilometrica fila in via Nazionale e dintorni tutti in attesa che la Madonna compiesse il suo dovuto percorso. S. Pietro, nonostante l´iconografia lo raffiguri come detentore delle chiavi del Paradiso, nulla ha potuto perchè la processione del patrono gli è stata negata appena due settimane fa in ragione della situazione di emergenza viaria che la città vive e che oggi è addirittura peggiorata dopo l´apertura al doppio senso di circolazione in corso Umberto. Il patrono, che al Paradiso sembra avere accesso facile, non ha trovato la chiave giusta per palazzo S. Domenico dove ha trovato il fermo e giusto diniego del sindaco. Cosa abbia mosso Ignazio Abbate a concedere l´autorizzazione per la processione della Madonna del Carmine causando un intasamento incredibile non è dato sapere. Forse una benedizione o un´intercessione particolare da parte di Don Michele Fidone, attivo ed intraprendente parroco del Carmine che alla processione non ha inteso rinunciare per nessuna ragione.

Gli automobilisti ringraziano: lo hanno fatto snocciolando non proprio preghiere ed invocazioni al cielo seduti al volante nel tentativo di attraversare la città al rientro dal mare ed in attesa di sedersi davanti alla tv per la finale mondiale. Programmi saltati in nome ed in onore della Madonna del Carmine. Il sindaco ha perso l´ennesima occasione per dimostrare comportamenti coerenti e istituzionalmente corretti. Non avrà santi in Paradiso, almeno S. Pietro, ma certamente avrà la benedizione della Madonna. Per il resto si vedrà, la città per il momento ringrazia.


chi decide
15/07/2014 | 22.12.45
gianni

decide IGNAZIO su tutto...............