Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 328
MODICA - 26/06/2014
Attualità - Adeguamento e sistemazione di alcuni reparti

Lavori in corso al "Maggiore" di Modica: molto da fare

I tecnici hanno anche segnalato la necessità di intervenire sulle cabine elettriche e l’impianto di illuminazione delle aree esterne del Maggiore Foto Corrierediragusa.it

Tanti progetti, alcuni finanziamenti ma resta ancora molto da fare per l´adeguamento e la sistemazione di alcuni reparti e strumentazioni dell´Ospedale Maggiore (foto). Il problema più impellente resta la sistemazione del Pronto soccorso,i cui locali sono del tutto inadeguati per l´enorme mole di lavoro che l´unità operativa svolge in condizioni oggettivamente disagiate con ripercussioni dirette sui pazienti e sui loro familiari. Il progetto di trasferire il Pronto soccorso al nuovo padiglione è ancora fermo anche perchè non sono stati reperiti i 470 mila euro necessari per adeguare i locali. La questione è stata posta con forza nel corso del recente incontro tenutosi a palazzo S. Domenico tra i rappresentanti dell´Asp 7, i medici e l´amministrazione comunale. L´avvento del nuovo direttore generale dovrebbe dare impulso ad una serie di progetti pronti, alcuni dei quali finanziati, ma la realtà al momento registra uno stallo con il pericolo che alcuni progetti, come quello del Pronto soccorso possano essere bloccati visto per il trasferimento di alcuni reparti dal Busacca di Scicli bisognerà reperire nuovi locali.

L´Asp ha confermato l´indizione della gara per 775 mila euro per l´adeguamento delle sale operatorie di Ortopedia e di un milione di euro per l´adeguamento dell´impiantistica della struttura soprattutto relativa al risparmio energetico. Il nuovo piano ospedaliero della Regione prevede inoltre la ristrutturazione del Dipartimento di Salute Mentale per un milione di euro. I tecnici hanno poi segnalato la necessità di intervenire sulle cabine elettriche e l´impianto di illuminazione delle aree esterne del Maggiore.