Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 238
MODICA - 14/06/2014
Attualità - Sarà comunque una festa che crei ponti di amicizia

Salta processione San Pietro per chiusura ponte

Altro sacrificio sarà la rinuncia alla presenza delle bancarelle che hanno fatto di solito contorno alla festa Foto Corrierediragusa.it

La chiusura del Ponte Guerrieri ha fatto la prima "vittima". E´ la festa di S. Pietro che per quest´anno dovrà sacrificare la processione con la statua artistica del Civiletti. La necessità di non intasare il corso Umberto che sarà percorribile solo in un senso da lunedì prossimo ha indotto l´amministrazione comunale a chiedere al parroco, Don Corrado Lorefice, di sospendere la processione. Altro sacrificio sarà la rinuncia alla presenza delle bancarelle che hanno fatto di solito contorno alla festa. La comunità parrocchiale non ha tuttavia rinunciato ad onorare il santo patrono ed ha reinterpretato la festa secondo il richiamo all´umiltà di Papa Francesco. Dice il direttore diocesana della Caritas Maurilio Assenza: " Una festa che ci aiuti ad essere compagni cordiali e attenti ai tanti bisogni di chi vive accanto a noi o di chi approda nelle nostre città attraversando il Mare Nostro, da sempre crocevia di incontro di culture e di popoli.

Realizzeremo una festa che crei ponti di amicizia, di accoglienza, di attenzione a chi rischia di rimanere inascoltato schivato ai margini delle strade e delle porte delle nostre città o nelle periferie del mondo. Per questo motivo, visto che l’Amministrazione Comunale ha assicurato l’Illuminazione Artistica, i Fuochi d’Artificio e la Civica Filarmonica, destineremo una parte della raccolta delle offerte per coprire le spese delle diverse iniziative culturali e ricreative in programma, e la rimanete parte al Fondo di solidarietà per sostenere le famiglie delle Piccole Imprese e degli Artigiani colpite dalla grave crisi economica e per il supporto economico delle Case di pronta accoglienza del Progetto vicariale Il Portico di Betsaida che da due anni ospita persone e famiglie senza casa, compresi alcuni profughi. Inoltre il Gruppo giovani 3P della Parrocchia organizzerà un sorteggio per sovvenzionare una microrealizzazione a Muhanga.