Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1240
MODICA - 18/05/2014
Attualità - Una serie di incontri con i rappresentanti delle Forze dell’ordine operanti sul territorio

Educazione alla legalità per gli studenti "S. Marta"

Gli studenti si recheranno venerdì prossimo a Palermo per partecipare alle iniziative che ricordano la strage di Capaci Foto Corrierediragusa.it

«In campo per la legalità» è il progetto P.o.n. che ha accompagnato in tutti questi mesi gli alunni delle classi terze dell’Istituto Comprensivo «Santa Marta» (nella foto). L’ultimo incontro si è tenuto al Santuario «Madonna delle Grazie», dove si è svolta la conferenza con le Forze operanti sul territorio. Dopo il primo incontro avvenuto nel mese di febbraio con i Carabinieri, è stata la volta della Tenenza di Finanza di Modica, guidata dal Tenente Matteo Tagliabue. Anche il Sindaco Ignazio Abbate ha voluto salutare gli studenti del «Santa Marta» ricordando loro che per essere degli ottimi cittadini bisogna saper attingere dai valori della famiglia e della scuola, «nuovo alfabeto» di ogni cittadino.

«Dipendenze da droghe, ricettazione e illegalità diffusa» è stato il titolo della relazione che il Tenente Tagliabue ha rivolto ai giovani studenti; fin da subito, con il «gioco del gomitolo» ha saputo catturare la loro attenzione entrando nel merito delle questioni. Il dirigente scolastico, Piero Modica, ha sottolineato, a conclusione della relazione, come il compito di ogni scuola deve essere quello di porre l’educazione alla legalità e al bene comune tra i contenuti irrinunciabili di un vero progetto formativo. Alla fine della conferenza il Tenente Tagliabue, in rappresentanza delle forze dell’ordine, ha consegnato agli alunni dell’Istituto la pergamena che certifica l’adesione della scuola «Santa Marta» a Libera: Associazione, nomi e numeri contro le mafie. Gli stessi alunni si recheranno venerdì prossimo a Palermo per partecipare alle iniziative che ricordano la strage di Capaci.