Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 838
MODICA - 12/05/2014
Attualità - Sono state discusse le problematiche del territorio

Comitato per i comuni del Val di Noto

Il comitato ha ribadito che servono strumenti logistici e finanziari adeguati Foto Corrierediragusa.it

Il comitato "Una legge per il centro storico di Modica e degli altri comuni del Val di Noto" va avanti ed allarga gli orizzonti. Una riunione operativa si è tenuta presso la sede della Cna tra i promotori del comitato, Carmelo Ruta, Concetto Scivoletto, Antonio Ruta, i rappresentanti della Cna Carmelo Caccamo, Giovanni Colombo, Giorgio Di Raimondo, Ernesto Lorefice, Tonino Garofalo, Giuseppe Agosta, Emanuele Sortino, Antonino Pisana, dell´Ascom Valentina Baglieri e Giuseppe Giannone),della Cgil Piero Pisana e Francesco Pisana, Cisl,Cettina Raniolo, Coldiretti Franco Savarino. Sono state discusse le problematiche del territorio e soprattutto della necessità di un intervento forte per il recupero e la rivalutazione dei centri storici dei comuni dichiarati «Patrimonio dell´Umanitá». Il comitato ha ribadito che servono strumenti logistici e finanziari adeguati per la valorizzazione del patrimonio architettonico, culturale e monumentale del territorio ibleo e di tutto il sud est siciliano, tenuto conto delle grandi implicazioni ed opportunità che questo patrimonio può determinare nello sviluppo del turismo e dell´economia locale.

Non é mancata una riflessione sulla Fornace Penna, simbolo di archeologia industriale, oggi in totale decadimento, e si é sottolineata la necessità di intervenire subito per evitarne la perdita. Le organizzazioni sindacali e di categoria hanno accolto con grande favore l´iniziativa promossa dal comitato e hanno dichiarato di aderire alla petizione popolare dallo stesso promossa. E´ stato fissato, quindi, un piano di lavoro per dare piena ed efficace esecuzione al progetto. L´assemblea ha dato mandato ad una giunta esecutiva, rappresentativa di tutti i soggetti aderenti, di procedere operativamente nella realizzazione delle iniziative già programmate.


12/05/2014 | 17.12.37
mauto

blablablablablablablablablablablablablablablablablablablablabla...............da sempre solo parole!!