Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1359
MODICA - 07/05/2014
Attualità - All luce della chiusura del Parco archeologico nel pomeriggio dei giorni festivi

Il M5S: parco Cava Ispica sia fruibile a tempo pieno

"Invece di inventare improbabili manifestazioni culturali decontestualizzate cerchiamo di prendere esempio dai principali nodi turistici europei, a cominciare dai trasporti verso il sito archeologico da Modica Centro" Foto Corrierediragusa.it

Il parco archeologico di Cava Ispica resta chiuso nel pomeriggio dei giorni festivi (nella foto: il cartello esposto all´entrata del sito). Il M5S ha chiesto al sindaco di provvedere per assicurare ai tanti turisti che richiedono aperture più flessibili e lunghe di provvedere. L´apertura del parco di Cava Ispica infatti è stata assicurata anche nel pomeriggio dei festivi in occasione del 25 aprile e del 1 maggio ma, segnala il movimento, da domenica scorsa si è ritornati al vecchio sistema. Scrive il M5S al sindaco: "Da un´Amministrazione che fa del turismo la principale leva di programmazione politica, tanto da rivendicare il ruolo di capofila in un fantasioso Consorzio del Val di Noto, ci sembra un po´ pochino. A questo punto ci preme precisare l´ovvio ovvero che Cava d´Ispica è uno dei principali siti archeologici d´Europa, uno tra i motivi per cui molti turisti vengono a visitare Modica e gli Iblei.

Invece di inventare improbabili manifestazioni culturali decontestualizzate cerchiamo di prendere esempio dai principali nodi turistici europei, a cominciare dai trasporti verso il sito archeologico da Modica Centro, facilitando la vita di turisti e visitatori, soprattutto nei festivi, giorni in cui si ha molto più tempo libero che nei giorni feriali, quando il parco invece rimane spesso inutilmente aperto l’intera giornata lavorativa in assenza di un´agenda di appuntamenti e di un numero verde di prenotazione per le comitive studentesche e turistiche".