Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 778
MODICA - 25/04/2014
Attualità - Bisogna trovare le risorse per procedere con la ristrutturazione

Nasce il "Comitato Palazzo degli Studi" a Modica

I promotori sono Giorgio Stracquadanio, Christian Piccitto e Giuseppe Gintoli Foto Corrierediragusa.it

Gli studenti del Liceo Classico non mollano la presa. Dopo alcune settimane in cui la questione Palazzo degli Studi è stato al centro delle cronache e del dibattito in città il silenzio sembra essere calato sul problema. "Non ci stiano e vogliamo tenere alta l´attenzione" dice Christian Piccitto, che è stato in prima linea nel promuovere alcune iniziative. L´amministrazione ha provveduto a pulire e rendere agibili dal punto di vista igienico-sanitario i locali del terzo piano che erano stati invasi negli anni dal guano dei colombi dando così sicurezza e tranquillità alle famiglie, agli studenti ed agli operatori scolastici. Il nodo principale della questione non è stato comunque sciolto perchè bisogna trovare le risorse per procedere con la ristrutturazione dell´immobile.

Il sindaco Ignazio Abbate ha avanzato richiesta al Governo Renzi per avere accesso ai fondi previsti per la sicurezza delgi edifici scolastici ma nessuna novità è ancora arrivata sia a palazzo S. Domenico sia alla scuola. Per iniziativa di docenti e studenti è stato così costituito un gruppo, "Comitato per la Salvaguardia del Palazzo degli Studi", che vuole tenere alta l´attenzione. Il comitato ha come obiettivo quello di portare avanti e farsi promotore di iniziative per la sensibilizzazione della cittadinanza sulle le gravose condizioni strutturali in cui versa il Palazzo degli Studi.

I promotori sono Giorgio Stracquadanio, Christian Piccitto e Giuseppe Gintoli mentre il Direttivo è composto da Christian Piccitto, presidente; Giuseppe Gintoli, vice-Presidente; Giuliano Fratantonio, segretario; Giorgio Stracquadanio, tesoriere e dai consiglieri Michele Armenia, Salvatore Alecci e Mohamed Meddeb.