Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 1323
MODICA - 26/05/2008
Attualità - Modica - Intervista al presidente Aurelio Catra: "Il 40% di scopertura almeno fino a settembre 2009"

Organico Tribunale: vacanti
4 posti di magistrato su 10

E in Procura la scopertura è del 50% Foto Corrierediragusa.it

Sono due i posti di magistrato vacanti in tribunale. Ma nei prossimi giorni raddoppieranno, visto che due giudici hanno chiesto d’essere destinati ad altra sede. In entrambi i casi i trasferimenti sono già stati deliberati dal Consiglio superiore della Magistratura e in attesa di esecuzione. Su un organico di dieci magistrati, quindi, si registreranno ben 4 posti vacanti, per una scopertura del 40 %.

Una prospettiva poco allegra, soprattutto se si tiene conto che, nella peggiore delle ipotesi, i posti non potranno essere coperti prima della fine dell’estate del 2009. Ciò significa che il Tribunale dovrà lavorare con un organico pesantemente sottodimensionato per almeno un anno. «Ma ci siamo abituati ? commenta il presidente del tribunale Aurelio Catra (nella foto) ? dal momento che solo in momenti fugaci abbiamo potuto contare sull’organico al completo. Il Tribunale è andato avanti anche con l’organico dimezzato.

Nonostante ciò, si è riusciti a smaltire la non indifferente mole di lavoro, seppure con qualche inevitabile difficoltà. Anche nei mesi di settembre e ottobre 2003, quando si registrò il trasloco dalla vecchia sede del centro storico a quella attuale di via Aldo Moro, inaugurata nel gennaio 2004, non richiedemmo la sospensione dei termini processuali, evitando quindi di bloccare i processi. Caso più unico che raro nel nostro Paese ? prosegue Catra ? non ci fermammo neanche dinanzi ai disagi che un trasloco di queste proporzioni può comportare. E adesso andremo avanti anche con l’organico sottodimensionato, fino a quando non prenderanno servizio gli uditori giudiziari, si spera anche prima di settembre 2009».

Ma Catra non ci sarà, dal momento che a giorni lascerà la carica dopo oltre 8 anni. Con alle spalle ben 36 anni di carriera, che fanno di Catra il maggiore conoscitore del Tribunale di Modica, quest’ultimo valuterà se andare in pensione o proseguire la lunga carriera in altra sede. Al momento, l’organico prevede otto magistrati, tra civile e penale, a cominciare dallo stesso Catra. Gli altri sono Giovanna Scibilia, Sandra Levanti, Patricia Di Marco, Lucia De Bernardini, Maurizio Rubino, Michele Palazzolo e Fabio Ciraolo. Ma questi ultimi due magistrati hanno già ottenuto il trasferimento e nei prossimi giorni andranno via.

«Questi trasferimenti ? commenta il presidente Catra ? sono fisiologici. Chi arriva, prima o poi va via, anche per avvicinarsi alla sua terra d’origine. E’ sempre stato così. Ho già ottenuto la pubblicazione dei posti, che non sono stati coperti per l’assenza di domande, dovuta agli ultimi concorsi in cui sono stati nominati meno uditori, che fanno capo alla Corte d’Appello di Catania. Da qualche tempo si registra invece un’inversione di tendenza». Catra ribadisce la sua contrarietà all’ipotesi di accorpamento del tribunale di Modica con quello di Ragusa, non per motivi campanilistici.

«Ritengo ? dice Catra ? che l’esistenza stessa di un Tribunale si spiega laddove il carico di lavoro ne giustifica il mantenimento, proprio come nel caso di Modica. Ma questo tribunale ? conclude Catra ? deve essere una buona volta messo nelle condizioni di poter funzionare a pieno regime, incrementando l’organico». Ma di recente solo il tribunale di Ragusa si è visto assegnare una nuova unità, su un totale di 84 posti in tutta Italia tra Corte d’Appello, Procure e, per l’appunto, Tribunali, con l’assegnazione di 26 posti. Tutto questo a causa della carenza d’organico della Magistratura.

Ma anche la Procura non se la passa meglio. A Modica il procuratore Domenico Platania è in attesa di trasferimento, forse proprio a Ragusa. Degli altri due posti, solo uno è coperto dal sostituto Maria Mocciaro. Pertanto si registra una scopertura del 50%. Questo dato un particolare è emerso dalla ricerca di recente effettuata in tutto il Meridione da Il sole 24 Ore su dati provenienti dal Csm.