Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1071
MODICA - 15/04/2014
Attualità - Si tratta di ristrutturazioni di vecchie unità in vari quartieri della città

Dodici alloggi popolari nel centro storico di Modica

Saranno costruiti grazie ad un progetto finanziato con fondi ex Gescal e redatto da Iacp ed amministrazione Foto Corrierediragusa.it

Sono passati tredici anni dall´avvio del progetto voluto dallo Iacp e dall´allora amministrazione comunale per la costruzione di dodici alloggi popolari nel centro storico della città. I lavori comporteranno una spesa di due milioni 160 mila euro grazie ai fondi prelevati dal fondo ex Gescal. Saranno realizzate unità abitative in vari quartieri che, una volta pronte, saranno inserite nelle graduatorie dello Iacp e quindi saranno assegnate. I primi lavori cominceranno a fine mese in via Roma, via Gela e Botta a Modica Alta. Sempre nella parte alta della città sarà ristrutturata una casa in via del Gesù che sarà destinata a uso sociale.

In via S. Severo, Ritiro, Quaranta e Spino saranno ristrutturate in tutto altre nove abitazioni. L´amministrazione ed in particolare l´assessore all´Urbanistica Giorgio Belluardo ha dovuto riprendere tutto il progetto e rimodularlo per ottenere il finanziamento regionale che è stato confermato. Al di là dell´investimento l´intervento è importante perchè segna un´inversione di tendenza nella politica degli insediamenti. E´ stato privilegiato infatti il centro storico nel tentativo di riportare le famiglie nel cuore della città piuttosto che destinarle in quartieri periferici che spesso si trasformano in veri e propri ghetti.