Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1170
MODICA - 31/01/2014
Attualità - Lamentele su illuminazione, linee telefoniche, concessioni edilizie

Scontro Cna-Abbate su zona artigianale

Il primo cittadino non gradisce le critiche e dimostra anche una certa intolleranza Foto Corrierediragusa.it

Illuminazione, linee telefoniche, concessioni edilizie. C´è molto da fare nella zona artigianale di Michelica. Il sindaco tuttavia è sicuro di sè e dice: "Non accetto lezioni da chi fino ad ora ha condiviso in modo silente l´abbandono di un comparto importante come quello artigiano". E´ scontro, o quasi, con gli organismi locali della Cna che hanno sollevato una serie di problemi di funzionalità in tutta l´area. Il sindaco non gradisce e dimostra anche una certa intolleranza: "Non comprendo come l´associazione di categoria negli anni precedenti, nonostante l´abbandono totale di questa zona, non abbia mai sollevato perplessità o denunciato disservizi". I rapporti sono ai minimi termini ma il dato di fatto è che, a parte la pulizia straordinaria e la scerbatura di contrada Michelica, le aziende insediate a Michelica devono convivere con telefoni muti ed il buio che avvolge la zona artigianale al calar del sole. Giovanni Colombo, presidente della Cna, non si lascia tuttavia intimidire dalle parole del sindaco: «Siamo invece molto preoccupati e critici per quanto riguarda gli impegni assunti dal sindaco il 7 novembre scorso. Riteniamo fondamentale snellire i procedimenti per il rilascio delle concessioni edilizie e per le varie autorizzazioni allo scarico. Occorre essere più rapidi in quanto ci risultano troppe lamentele da parte dei cittadini e delle imprese. Riteniamo opportuno fare chiarezza anche in merito al Piano regolatore generale che crea incertezza edificatoria. Stesso discorso deve essere fatto per il centro storico.

Riteniamo che il recupero del centro storico sia un aspetto strategico che la Cna di Modica deve portare avanti in quanto crea un grande indotto in grado di impegnare numerose imprese. In merito al pagamento dei fornitori, purtroppo dobbiamo ancora una volta ribadire il concetto che occorre procedere spediti e vogliamo conoscere il metodo di pagamento". In questi giorni si è posto il caso del blocco delle linee telefoniche tanto che i consiglieri Pd Carmelo Cerruto e Giovanni Spadaro si sono fatti carico del problema segnalando che Telecom avrebbe giustificato i disagi per la presenza di cavi fortemente danneggiati per cui bisogna effettuare gli scavi necessari per il ripristino della rete ma per realizzare l´intervento servono le autorizzazioni comunali che non arrivano, nonostante sollecitate.