Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 959
MODICA - 16/12/2013
Attualità - Si guarda già al prossimo fine settimana

"Santa Claus Village" in arrivo con "A Natale pago io"

L’antica città della Contea ha vissuto un nuovo rapporto con il suo centro storico Foto Corrierediragusa.it

Si guarda già al prossimo fine settimana quando nel cuore di Modica arriverà il «Santa Claus Village» con tanto di dolcetti per i più piccoli e perfino la neve artificiale, ma quello che si è concluso ieri è stato un week-end ricco di eventi e di momenti di animazione per la città. Grazie alla manifestazione «A Natale pago io», organizzata dalla Pro Loco di Modica, l’antica città della Contea ha vissuto un nuovo rapporto con il suo centro storico approfittando della parentesi dedicata all’iniziativa «Autunniade 2013», evento che ha visto la direzione artistica del dott. Franco Vanella e il supporto dell’Assessorato comunale all’urbanistica e centro storico. Numerosi gli appuntamenti programmati con mostre di ceramica e manufatti artigianali molti dei quali realizzati da alcune comunità di disabili e da artigiani della città presenti all’interno della Società Operaia di Mutuo Soccorso. Venerdì sera musica in piazza con il duo «Ottonote» che ha permesso di far ascoltare delle bellissime melodie mentre erano in corso le degustazioni dei «sapori antichi» con i prodotti tipici, replicate anche sabato e domenica.

Sabato mattina grande successo in termini di partecipazione per il convegno all’auditorium Floridia dal titolo «Arte e artigianato nella riabilitazione psichiatrica», organizzato in collaborazione con l’Asp e la società Cafeo, alla presenza di numerosi relatori e medici. In serata lo spettacolo musicale del gruppo «Free Sound» mentre al Teatro Garibaldi ha preso il via la 24esima edizione della rassegna di teatro dialettale con la compagnia «Dammusa Modica» che ha portato in scena la commedia brillante «Il medico dei pazzi» di Eduardo Scarpetta con la regia di Giorgio Vicari. Animazione in città anche domenica. Il centro storico è stato piacevolmente invaso dalla sfilata di calessi, carrozze e cavalli da sella per l’assegnazione del trofeo del carro e del cavallo da sella. Molti carretti siciliani hanno fatto da sfondo a bellissime fotografie vicino ai palazzi e alle vedute più belle, compresa la torre del castello, di Modica.

Il progetto «A Natale pago io» ha previsto il coinvolgimento dei commercianti del centro storico che distribuiscono ai clienti dei biglietti con cui è possibile ottenere sconti immediati sugli acquisti, nella misura che va dal 15 al 20% oltre alla possibilità di partecipare all’estrazione finale, in programma il 6 gennaio prossimo, di un’autovettura Peugeot 107. La manifestazione «A Natale pago io» si svilupperà nei fine settimana di dicembre con animazioni urbane. Maggiori informazioni sul sito www.modicainfesta.it e sul canale social facebook.com/modicainfesta.