Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:03 - Lettori online 855
MODICA - 10/12/2013
Attualità - L’attenzione di concentra sull’intervento del responsabile della Protezione Civile Gabrielli

Avvocato Scarso al contrattacco su omessi controlli antisismici tribunale Ragusa

Intanto il «comitato ristretto» ha dato il via alla organizzazione della assemblea comprensoriale pubblica promossa e confermata per domenica prossima Foto Corrierediragusa.it

Tiene sempre banco l´argomento soppressione tribunale Modica ed in particolare l´attenzione di concentra sull´intervento del responsabile della Protezione Civile Franco Gabrielli. Rispetto alle richieste di verifica strutturale del plesso del Tribunale di Ragusa interviene l´avvocato Carmelo Scarso (foto), già presidente della camera penale, che dice: "E´ strano che gli organi preposti alla sicurezza, fin troppo ligi e tempestivi a reprimere le condotte illecite dei privati, non procedono ai controlli della struttura giudiziaria di Ragusa. Sono troppi oberati di lavoro? Qualcuno li ha bloccati? Se si, chi? Certo è che la mancanza di tempestività desta fin troppi seri sospetti di interferenze altrettanto illecite quanto la loro inspiegabile, ad oggi, omissione. Una cortina gommosa si sta cercando di fare calare sul problema della prevenzione antisismica nel nostro fin troppo vulnerabile territorio".

Intanto il «comitato ristretto» ha dato il via alla organizzazione della assemblea comprensoriale pubblica promossa e confermata per domenica prossima. L´incontro si terrà a Modica presso l´auditorium Pietro Floridia di Piazza Matteotti. Il comitato non intende demordere e insiste nella difesa della causa per la salvaguardia e l´utilizzo del palazzo di Giustizia di piazzale Scucces. "Il Tribunale e´ di tutti e va difeso da tutti" è lo slogan lanciato soprattutto alle amministrazioni locali. Il Comitato ha deciso dunque di rivolgere un appello ai Sindaci (alcuni hanno già assicurato la loro presenza in Assemblea coi Gonfaloni dei rispettivi Comuni) ai parlamentari, agli amministratori ed ai consiglieri comunali, alle forze sindacali, professionali, affinchè la prossima assemblea possa costituire un momento di utile riflessione su un tema di fondamentale importanza per gli interessi e la dignità del territorio.