Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 546
MODICA - 17/10/2013
Attualità - Il segretario personale di Papa Francesco ha telefonato alla signora Anna Carta

Vaticano chiama madre Mauro su staminali

Intanto il movimento "Cittadini liberi" ha invitato tutti a partecipare alla manifestazione che si terrà martedì 29 a Palermo Foto Corrierediragusa.it

Il segretario personale di Papa Francesco ha telefonato a casa di Mauro Terranova (foto). E´ stata una telefonata inattesa e commovente allo stesso tempo, che ha portato speranza a tutti i familiari del giovane 23enne che ha dieci anni lotta con una rara malattia, "atassia spino cerebellare" che lo condanna a letto e gli impedisce qualsiasi movimento. Don Fabian ha voluto essere vicino alla madre di Mauro, Anna Carta, ed ha detto che "Papa Francesco ha letto, conosce e prega per Mauro". In questi mesi il vescovo di Noto, Mons. Antonio Staglianò è stato vicino alla famiglia di Mauro ed ha anche visitato il giovane nella villetta di contrada Pirato dove risiede la famiglia Terranova. Il vescovo della diocesi netina ha relazionato puntualmente in Vaticano sottoponendo al Papa il caso. Il Papa ha deciso di contattare attraverso il suo segretario la famiglia Terranova ed ha assicurato che farà tutto quanto è possibile per aiutare Mauro. Appena una settimana fa la signora Carta aveva tentato di buttarsi dal ponte Guerrieri per la disperazione scaturente dal "No" del ministero alla sanità al prosieguo delle cure con le staminali e che, di fatto, segnerebbe la sorte del figlio e di altre centinaia di malati.

La famiglia del giovane modicano ha chiesto che si metta a disposizione dei 25mila malati che hanno chiesto di accedere alle cure con il metodo Stamina, una struttura nel territorio dello stato Vaticano dove possano continuare a essere assistiti. La mamma di Mauro aveva deciso una settimana fa di farla finita alla luce della decisione del ministro della Sanità di sospendere il metodo Stamina perchè ritenuto inefficace. La famiglia tuttavia ritiene che il metodo del prof. Vannoni sia l´unica, possibile, via d´uscita per le cure della malattia che affligge Mauro. In città tanti sono i gruppi di solidarietà a sostegno della famiglia Terranova.

Il movimento "Cittadini liberi" ha invitato tutti a partecipare alla manifestazione che si terrà martedì 29 a Palermo promossa dal Movimento Vite Sospese, Sicilia Risvegli, Base Italia, Comitato Pro stamina e da altre associazioni. "Cittadini Liberi" ha invitato anche i deputati della provincia, il sindaco, i consiglieri comunali ad essere presenti. La manifestazione servirà a rappresentare all’ Assessore Lucia Borsellino la necessità improrogabile di autorizzare almeno un ospedale siciliano ad eseguire le infusioni di staminali, secondo il protocollo che il prof. Vannoni, entro fine ottobre, consegnerà personalmente.