Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 768
MODICA - 17/10/2013
Attualità - Passano da 12 a 30 ore settimanali

A Modica integrazione oraria per 116 dipendenti

Firmato il contratto nell’aula consiliare alla presenza del sindaco Foto Corrierediragusa.it

Integrazione giuridica per 116 dipendenti comunali. Il personale ha un contratto a tempo indeterminato ed ha lavorato finora per un monte ore retribuito di 12 ore settimanali. La firma del contratto è avvenuta nell´aula consiliare di palazzo S. Domenico alla presenza del sindaco Ignazio Abbate e dell´assessore al personale, Pietro Lorefice, e del segretario Funzione Pubblica della Cgil, Salvatore Terranova. La sottoscrizione del contratto prevede il passaggio da 12 a 30 ore, anche se dal punto di vista sostanziale la nuova attribuzione oraria non comporta ulteriore compensi. Si tratta tuttavia di un passaggio decisivo verso il completamento dell´orario di lavoro a 36 ore e l´inquadramento giuridico-economico dovuto per legge.

Dice il sindaco Ignazio Abbate: "Abbiamo raggiunto questo risultato che costituisce uno spiraglio positivo per i lavoratori dell´ente e delle loro famiglie». I lavoratori sono impiegati presso i più disparati uffici comunali ed alcuni hanno mansioni delicate per cui l´interesse dell´ente è di regolarizzare una volta per tutte la loro posizione e procedere poi alla stabilizzazione anche dal punto di vista economico".