Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1017
MODICA - 08/10/2013
Attualità - Raggiunto l’accordo tra la proprietà e due giovani operatori culturali

A Modica il cinema "Aurora" sarà ristrutturato e riapre

Paolo Ruta e Michele Avveduto si sono fatti promotori di un progetto che vuole dare nuova linfa alle attività culturali in città Foto Corrierediragusa.it

E´ stato già denominato «Progetto Nuovo Cineteatro Aurora» ed ha testimonial di eccezione. Tra questi Giorgio Faletti, Patrizio Rispo e Carlo Cartier, che hanno aderito al progetto lanciato da due giovani, Michele Avveduto e Paolo Ruta. L´apertura del cinema (nella foto), ormai chiuso da quattro anni è ormai in fase di dirittura di arrivo e già a fine novembre è stata fissata l´inaugurazione. In questi anni sono stati diversi i propositi di riapertura del teatro ma non si sono concretizzati per gli oneri che la ristrutturazione avrebbe comportato.

L´accordo tra i due promotori dell´iniziativa ed i proprietari del cinema ha invece soddisfatto le due parti ed è stato definito nei dettagli per essere definitivamente sottoscritto per una durata complessiva di dodici anni. La proprietà infatti si farà carico di alcuni lavori strutturali necessari come la realizzazione della scala antincendio, la messa in sicurezza del palcoscenico e dei camerini, l´adeguamento dei bagni mentre Paolo Ruta e Michele Avveduto procederanno alla digitalizzazione dell´impianto di proiezione che dal 1 gennaio 2014 sarà obbligatoria per tutte le sale cinematografiche.

Dice Paolo Ruta: E´ un grande sforzo da parte nostra. Vogliamo fare impresa ed investire ma anche ridare alla città un luogo dove potere ospitare cinema d´autore, rassegne teatrali, spettacoli così come cinema commerciale. C´è un bacino importante in città e nel comprensorio e l´Aurora è una sala storica che merita di essere recuperata e funzionalizzata. Cercheremo anche di avere l´appoggio di sponsor locali; alcuni hanno dato la disponibilità e ci hanno incoraggiato". Il progetto è stato presentato anche al sindaco Ignazio Abbate che ha accolto con favore l´iniziativa dei due giovani operatori culturali. Dice Michele Avveduto "Credo che proprio la cultura possa traghettarci fuori dalla crisi più generale, sociale ed economica, se in questa fase di passaggio il cambiamento viene orientato verso una direzione positiva ed il progetto Aurora ha tutti i numeri per riuscirci».