Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1244
MODICA - 15/09/2013
Attualità - Accordo definito per il passaggio di sei supermercati alla Coop tra cui quello di Modica

Vertenza Aligrup: salvati altri 356 posti di lavoro

L’importante accordo raggiunto è stato al centro della conferenza stampa che si è svolta presso gli uffici amministrativi dell’Aligrup cui hanno partecipato il liquidatore, Francesco Fiscella, e gli avvocati della controparte Gaetano Franchina e Marco Spadaro

Ci sono anche gli addetti del punto vendita Aligrup tra il personale "recuperato" grazie all´accordo sottoscritto a Catania tra i vertici della società e la Coop. Sei sono i punti vendita interessati all´accordo, di cui cinque nel catanese e quello sulla Modica Ispica. L’operazione messa a punto dai legali delle due parti interessate porterà nelle casse della procedura di concordato preventivo un controvalore di oltre 11 milioni e cinquecento mila euro e soprattutto consentirà di mantenere ben 356 addetti portando a 857 il numero complessivo dei lavoratori riassorbiti a seguito delle dismissioni su 1.400.Restano dunque ancora da ricollocare altri 500 dipendenti ma le parti stanno cercando di trovare adeguate soluzioni. La Coop, società con cui è stato concluso l´accordo prevede di aprire l´apertura dei punti vendita rilevati entro metà novembre. La cessione dei sei punti vendita Tra Catania e Modica si aggiunge ai cinque ceduti ai F.lli Arena, ai cinque venduti a Conad, ai quattro a Re Leone, a quello ceduto a Ergon e all’ulteriore riassorbimento di oltre cento dipendenti del Centro Commerciale «I Papiri».

L’importante accordo raggiunto è stato al centro della conferenza stampa che si è svolta presso gli uffici amministrativi dell’Aligrup cui hanno partecipato il liquidatore, Francesco Fiscella, e gli avvocati della controparte Gaetano Franchina e Marco Spadaro. Fiscella ha ricordato le varie fasi, particolarmente complesse, che hanno poi portato alla positiva soluzione con l’accordo con Coop. Il liquidatore ha tenuto a ringraziare e segnalare la dignità con cui i dipendenti Aligrup hanno affrontato questa vicenda, con particolare riferimento anche agli amministrativi.