Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 669
MODICA - 06/09/2013
Attualità - Salvati "a tempo" Alba, Bassano, Pinerolo, Vigevano,Chiavari, Lucera, Sanremo e Rossano

Il ministro: "Tribunale Modica soppresso"

Le otto sedi che restano operative tratteranno tuttavia solo le cause civili pendenti Foto Corrierediragusa.it

Il ministro della Giustizia taglia corto. Il tribunale di Modica (foto) sarà soppresso e non ci sono scappatoie di sorta. Sono risultate vane, ed in alcuni casi anche fuori luogo, le rassicurazioni venute da parlamentari, amministratori, ed operatori della giustizia sul mantenimento, almeno a tempo parziale e per alcune pratiche civili del tribunale modicano. Anna Maria Cancellieri è intervenuta in prima persona ed ha messo le cose in chiaro anche in termini ufficiali. Nella sua nota si legge che i tribunali "salvati" per un periodo di due anni e limitatamente alla trattazione delle cause civili arretratE sono otto in tutta Italia. Nessuno di questi è in Sicilia, Modica, Nicosia e Mistretta.

La decisione del ministro riguarda invece i "Tribunali soppressi di maggiore dimensione per popolazione amministrata o per indice delle sopravvenienze ed è diretto a evitare che le procedure di accorpamento possano ritardare la definizione dei procedimenti civili» pendenti. La selezione, viene spiegato, è stata effettuata con riferimento alle sedi soppresse caratterizzate da una di queste due caratteristiche: o da un numero di abitanti superiore a 180.000 unità (corrispondenti alla metà della media nazionale dei tribunali provinciali assunta quale parametro di riferimento nell’attuazione della legge delega), oppure da una sopravvenienza media annuale di 6.874 affari complessivi (corrispondente alla media delle sopravvenienze dei tribunali con popolazione superiore a 180.000 abitanti). Così, in relazione al primo parametro, sono stati individuati i tribunali di Alba, Bassano del Grappa, Pinerolo e Vigevano; con riferimento al parametro della domanda di giustizia, invece, i tribunali di Chiavari, Lucera, Sanremo e Rossano dove si svolgeranno anche i dibattimenti penali relativi ai procedimenti pendenti alla data del 13 settembre.

A Modica si cerca di capire se almeno per un anno, solo le cause civili pendenti potranno essere trattate (ma le decisioni prese a livello ministeriale sembrerebbero dire di no), mentre è certo che tutto il penale sarà spostato a Ragusa. A questo punto non ci sono più margini di manovra o spazio per dichiarazioni più o meno accondiscendenti. La partita del tribunale è persa e ci sarà tempo per dire come e perchè e, soprattutto, a causa di chi.


Incapaci
06/09/2013 | 17.49.51
asmodeo

Non c´è nulla di nuovo: i parlamentari iblei non hanno mai concluso nulla e non sono nessuno! Tutti.