Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1189
MODICA - 25/04/2008
Attualità - Modica - In vista del rinnovamento del consiglio studentesco

Santoro candidato degli studenti facoltà D´Alcontres

La sede distaccata non è mai stata rappresentata a Messina Foto Corrierediragusa.it

E’ stata elevata a facoltà universitaria da otto anni ma non ha mai potuto contare su un rappresentante degli studenti la sede universitaria decentrata del corso di laurea in scienze sociali «Stagno D’Alcontres» di corso Crispi. I 230 studenti hanno adesso detto basta e, in occasione delle prossime elezioni per il rinnovo degli organi di rappresentanza degli studenti universitari, il 14, 15 e 16 maggio, presentano il loro candidato ufficiale.

Si tratta di Marco Santoro, studente del secondo anno impegnato nel sociale e sostenuto dal Circolo universitario ibleo, la cui rappresentante Valentina Spata ha spiegato i motivi della scelta di Santoro. «Si tratta di un candidato che conosce a fondo le esigenze della facoltà ? ha dichiarato la Spata ? e queste elezioni costituiscono l’occasione per far sentire la nostra voce anche nella sede centrale di Messina, spezzando così l’isolamento che finora ci ha penalizzato».

Il primo obiettivo consiste nell’ottenere un seggio in loco. Dal rettorato di Messina hanno fatto sapere che sarà molto difficile poter mandare in provincia il presidente e i due segretari. Dovrebbero quindi essere gli studenti a recarsi nel capoluogo peloritano per votare, sorbendosi ben sei ore di viaggio tra andata e ritorno.

A Santoro bastano un centinaio di voti per essere eletto. «Cercherò di far istituire in tempi brevi ? ha spiegato Santoro agli studenti presenti all’incontro di presentazione di ieri in facoltà ? il servizio mensa e la casa dello studente, per venire soprattutto incontro a quella ventina di studenti che provengono dalle province limitrofe di Siracusa e Catania».

Il corso di laurea, che prevede tra anni di base e due di specializzazione, è piuttosto frequentato. Sono 26 le materie e una quindicina i docenti. «Queste elezioni per il rinnovo del consiglio di facoltà ? conclude Santoro ? mi consentiranno di rappresentare degnamente la nostra facoltà a Messina, risolvendo tanti altri problemi rimasti finora sul tappeto proprio per l’assenza di una interlocuzione».

(Nella foto in alto Valentina Spata e Marco Santoro)