Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:11 - Lettori online 1743
MODICA - 14/08/2013
Attualità - L’assessore regionale Michela Stancheris ha firmato il decreto

Dalla Regione 39mila euro per Chocobarocco 2013

L’amministrazione Abbate ha confermato di voler coinvolgere i produttori e gli artigiani locali nella festa del cioccolato per valorizzare al meglio le competenze e le professionalità locali

La Regione viene in aiuto di Chocobarocco. L´assessore al Turismo, Michela Stancheris, ha firmato infatti la circolare nella quale sono stati indicati i destinatari dei fondi messi a disposizione per manifestazioni di carattere culturale di rilievo regionale. Tra i 130 comuni prescelti c´è anche Modica e la sua festa del cioccolato che ha avuto assegnato un contributo di 39 mila euro. Quasi la metà rispetto a quanto richiesto dall´amministrazione comunale ma comunque un valido sostegno per l´evento. La Stancheris, che di recente è stata in visita in città ed aveva avviato una interlocuzione con il sindaco Ignazio Abbate, ha riconosciuto la validità dell´evento che doveva tenersi lo scorso autunno ma è saltato sia per la mancanza di fondi sia per la concomitanza con le elezioni regionali.

Soddisfatto il sindaco Ignazio Abbate: "Una tappa che mette in luce l’importante sinergia creata con le istituzioni, con il parlamentare Udc Orazio Ragusa e l’Assessore Regionale Michela Stancheris che hanno creduto nelle potenzialità delle risorse del nostro territorio". Dello staff fa parte anche il direttore del Consorzio di Tutela del cioccolato di Modica, Nino Scivoletto, che ha organizzato l´ultima edizione di Chocobarocco. L´amministrazione Abbate ha confermato di voler coinvolgere i produttori e gli artigiani locali nella festa del cioccolato per valorizzare al meglio le competenze e le professionalità locali. Tra le date più plausibili dell´evento resta quella di fine ottobre anche se, grazie anche al contributo erogato dalla Regione, bisognerà accelerare i tempi dell´organizzazione e della pianificazione.