Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 1003
MODICA - 08/08/2013
Attualità - Riviste tutte le esenzioni a favore delle famiglie

A Modica servizio scuolabus affidato all´esterno

Esente la fascia fino a 20 mila euro annue. Per il secondo figlio è stata introdotta la riduzione del 20 per cento

Una buona notizia per le famiglie con figli che usufruiscono del servizio di trasporto scolastico. Scendono infatti di quasi il 30 per cento le tariffe mensili per il servizio pullman. Per la fascia più alta di reddito si pagheranno infatti 20 € al mese, per le famiglie con un reddito da 35 a 50 mila euro il costo è di 15 €, da 20 a 35mila euro si pagano 10 €.

Esente la fascia fino a 20 mila euro annue. Per il secondo figlio è stata introdotta la riduzione del 20 per cento. La riduzione delle tariffe è stata resa possibile dall´affidamento del servizio trasporto pullman ad una ditta privata, così come deliberato dalla giunta. Il servizio è stato dunque esternalizzato e non sarà più svolto dal personale e dai mezzi della Servizi per Modica, SpM. L´affidamento ad una ditta privata consente anche di usufruire di mezzi nuovi mentre quelli in dotazione all´ente sono ormai vecchi ed al limite della´agibilità.

Per il sindaco Ignazio Abbate la scelta operata consentirà di far risparmiare all´ente in termini di costi vivi il 50 per cento; da qui la decisione di venire incontro alle famiglie abbassando le tariffe. Dice l´assessore alla P.I., Orazio Di Giacomo: «Abbiamo ritenuto fare questa scelta per garantire, un diritto allo studio più accessibile alle famiglie sulla scorta del reddito denunciato sino alla totale esenzione per le fasce con un minimo d reddito. Il servizio che sarà gestito da una ditta esterna assicurerà una maggiore efficienza nel trasporto degli alunni della scuola dell’obbligo».