Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1115
MODICA - 30/07/2013
Attualità - Venerdì assemblea degli avvocati al PalaGiustizia per discutere della questione

Tribunale Modica: al Senato se ne riparlerà dopo le ferie

Interventi e sollecitazioni di Venerina Padua e Nino Minardo

Il Senato non si occuperà della riforma della geografia giudiziaria prima della pausa estiva. Il provvedimento riguarda la proroga di un anno delle 220 sedi giudiziarie chiuse o accorpate, tra cui il Tribunale di Modica. Nino Minardo (Pdl) e Venerina Padua (Pd) confermano con modi e tempi diversi che la questione è dunque spostata in avanti anche se, sostiene la senatrice Pd, si cercherà in tutti i modi di affrontare il problema prima del 13 settembre quando è prevista l´entrata in funzione del decreto legge.

Dice Venerina Padua: "Ho richiesto alla presidenza del Senato, di inserire al più presto, all’odg, il punto in questione.Per quanto mi riguarda, proseguirà senza un istante di tregua la mia azione di pungolo e di vigilanza per incassare il prima possibile il risultato auspicato». Nino Minardo da parte è intervenuto sul ministro Cancellieri che sembra molto restia alla proroga ed anzi non fa mistero di favorire l´accorpamento e la chiusura dei tribunali minori. Dice Minardo: "Ho sollecitato il Presidente della Commissione Giustizia del Senato, Nitto Palma ed il capogruppo del Pdl al Senato, Renato Schifani ad affrontare la questione che potrebbe essere ancor più compromessa dal fattore tempo". La questione è seguita attentamente anche in sede locale e venerdì l´ordine degli avvocati del Tribunale di Modica si riunirà per discutere di eventuali iniziative da intraprendere.