Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:40 - Lettori online 1347
MODICA - 27/07/2013
Attualità - Gli operai comunali hanno dato il "benservito" ai felini

Gatti "sfrattati" da palazzo San Domenico

Eppure i modicani (e i turisti) si erano abituati a vedere i mici in giro nell’atrio del comune
Foto CorrierediRagusa.it

Non saranno famosi come i gatti romani del Colosseo, o come quelli del Castello Sforzesco di Milano,ma ormai anche i mici di palazzo San Domenico (foto) stavano «conquistando» la loro piccola porzione di «gloria» e simpatia e, perché no, pure una sorta di «diritto di residenza comunale». Ma per loro, in maniera improvvisa, come accade pure a parecchie persone, è invece arrivato lo «sfratto»! Gli operai comunali hanno difatti chiuso la porta del «dammuso» vicino l´ascensore per i diversamente abili (peraltro mai entrato in funzione), ormai in disuso da parecchi anni, sulla parte destra in fondo all’ingresso principale dell’atrio comunale che i felini avevano «eletto» a loro rifugio. Gli operai non si sono risparmiati neppure nello spargere abbondante calce per terra, allo scopo di disinfettare ogni traccia degli sgraditi gatti, dando il definitivo «benservito» all’intera «famiglia».

Eppure i modicani (e i turisti) si erano abituati a vedere i mici in giro nell´atrio del comune, magari tra una mostra d´arte e l´altra. Adesso i gatti dovranno trovarsi un altro «alloggio» per non rischiare una... «vita da cani»!