Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 473
MODICA - 21/07/2013
Attualità - La denuncia del Movimento per i Diritti del Cittadino arriva puntuale

A Marina di Modica le discariche non finiscono mai

Soprattutto nella zona confinante con la frazione di Maganuco. Materassi "sospetti" in quantità Foto Corrierediragusa.it

Le discariche abusive (nella foto) a Marina di Modica proliferano. L´amministrazione ha provveduto in questi giorni a scerbatura e pulizia straordinaria ma non tutto il territorio è stato ancora ripulito. La segnalazione arriva dal Movimento per la Difesa del Cittadino. Il portavoce Marcello Medica sostiene: " Le discariche abusive a cielo aperto dove abbondano rifiuti vari con la prevalenza dei ‘soliti’ e ormai ‘noti’ materassi di dubbia provenienza resistono. Da evidenziare, in particolare, quella spettacolare che dà il benvenuto all’ingresso principale di Maganuco.

Inoltre A Maganuco vengono segnalate dai villeggianti enormi quantità di alghe sulla battigia e la mancanza di servizio di salvataggio sia a Marina sia a Maganuco. Da evidenziare, ancora, la presenza di diverse perdite d’acqua, di cui alcune abbastanza copiose e le tristi condizioni in cui versa il laghetto a Marina di Modica. Da non dimenticare, infine, la necessità di dar corso alle opere infrastrutturali in entrambe le frazioni, come la sistemazione del parcheggio non ancora asfaltato di Maganuco o la risoluzione della problematica del moletto di Marina di Modica, ad oggi, ancora sotto sequestro e sbarrato ai diportisti".