Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 931
MODICA - 19/04/2008
Attualità - Noto - Le due diocesi unite da un solido legame di solidarietà

Celebrazioni per il gemellaggio ventennale tra Noto e Butembo

Una riflessione sulla cooperazione missionaria Foto Corrierediragusa.it

Oggi il gemellaggio tra la diocesi di Noto e quella di Butembo-Beni compie venti anni. Come sottolinea il Vescovo di Noto Mons. Mariano Crociata, "il nostro gemellaggio deve crescere e maturare incrementando la cooperazione e la missionarietà tra le due Chiese, perché le ricchezze e le povertà non stanno tutte da una parte o dall’altra. Tutto quello che finora è stato costruito va verificato e accresciuto perché non si perda di vista il carattere unitario diocesano del rapporto di Chiese. Ci sono ricchezze spirituali e pastorali nelle nostre diocesi gemellate di cui entrambe le comunità possono fare tesoro".

Le celebrazioni sono cominciate ieri. Oggi è prevista alle 17.30 la celebrazione eucaristica nella Cattedrale di Noto presieduta da Mons. Mariano Crociata e concelebrata dai Vescovi Emeriti di Noto Mons. Giuseppe Malandrino che nel 2000 rilanciò il gemellaggio e Mons. Salvatore Nicolosi che nel 1988 siglò il gemellaggio ? dal Vescovo di Butembo-Beni S. E. Mons. Sikuli Melchisedech e da tutti i sacerdoti della diocesi.

"La conoscenza maturata in questi venti anni tra le due diocesi ha visto fiorire amicizie e crescere cammini di fede, ? dice don Salvatore Giordanella, dal 1988 direttore dell’Ufficio missionario diocesano - ha alimentato il confronto culturale e ha realizzato concretamente l’esperienza della cooperazione tra le Chiese. Basti pensare agli incontri annuali di preghiera per i fratelli di Butembo-Beni nelle singole parrocchie della nostra diocesi e viceversa, al gemellaggio tra parrocchie e a quello tra scuole, alle adozioni a distanza di oltre 2mila bambini, alle quasi 120 microrealizzazioni sociali sul territorio, ai più di sette container donati".

Il legame tra le due Chiese, in occasione di questo ventesimo anniversario, era stato già rinsaldato nel gennaio del 2008 con la visita a Butembo-Beni di Mons. Mariano Crociata.