Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1564
MODICA - 08/04/2008
Attualità - Modica - La città si fa dolce per la cinque giorni

Eurochocolate: ultimi ritocchi per la kermesse che fa gola

Dal 23 al 27 aprile. I soldi li mette un grosso sponsor privato Foto Corrierediragusa.it

Al via la macchina di Eurochocolate 2008. Con la conferenza stampa di mercoledì sarà ufficilizzato il programma della quarta edizione della manifestazione che prenderà il via mercoledì 23 per concludersi domenica 27. Il clou degli eventi saranno la notte del 24 con la notte fondente ed il fine settimana successivo quando tra Eurochocolate e la festa del patrono si registrerà il massimo delle presenze. Concerti, mostre, stand per la vendita e la degustazione saranno gli elementi caratterizzanti di Eurochcolate 2008 pur nelle ristrettezze del budget che quest’anno limiterà gli eventi nel numero pur non snaturando il senso della kermesse.

L’amministrazione provinciale ha dal canto suo confermato i 18 mila euro di contributo che erano stati fino all’ultimo minuto in pericolo; la sua parte farà la Pam che sarà lo sponsor principale mentre altre aziende faranno da supporto secondario. Nelle dolcerie e laboratori della città il lavoro ferve per la preparazione delle barrette che saranno messe in vendita mentre in alberghi e strutture ricettive varie si registra ormai il tuto esaurito. Praticamente impossibile trovare un posto soprattutto nelle strutture del centro mentre qualcosa è disponibile ancora lungo la costa.

Il comando dei vigili urbani dal suo canto è alle prese con il piano del traffico. « Saranno giorni intensi ? conferma il comandante Miriam Dell’Ali ? Soprattutto la domenica quando c’è la coincidenza con la festa di S. Giorgio. Tutto il personale sarà mobilitato perchè dobbiamo assolutamente assicurare la chiusura al traffico del centro storico per consentire un ordinato svolgimento dei due eventi». I vigili saranno dislocati agli ingressi della città dove funzioneranno i parcheggi di scambio da dove partiranno le navette. La novità di quest’anno potrebbe essere l’intoduzione del pagamento di un biglietto di andata e ritorno da un euro per abbassare i costi per l’ente.

(Nella foto in alto da sx Tonino Spinello ed Eugenio Guarducci)