Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:28 - Lettori online 1399
MODICA - 23/01/2013
Attualità - L’amministrazione Buscema riorganizza i settori

Tre dirigenti in meno a palazzo San Domenico a Modica

Il risparmio previsto è sui 180 mila euro l’anno

Tre dirigenti in meno e circa 180 mila euro di risparmio. La giunta Buscema ha deliberato la modifica dell’organigramma dell’ente per quanto riguarda le figure apicali. Il provvedimento rientra nel Piano di riequilibrio finanziario e realizza i risparmi preventivati. Rispetto ai nove dirigenti precedenti ne restano sei visto che la responsabile dei Servizi Sociali, Marzia Sammmito, è andata in pensione, il comandante dei Vigili Urbani, Giuseppe Puglisi, è stato trasferito a Ragusa ed alcuni settori sono stati accorpati.

Personale e Servizi sociali sono stati affidati al segretario generale, Antonino Di Blasi mentre il coordinamento delle attività dello staff del sindaco è stato affidato a Giovanni Pluchino. Gli altri dirigenti sono Angelo Sammito, responsabile dei servizi finanziari, Angelo Carpanzano, responsabile dei settori delle entrate e della Polizia Municipale, Giorgio Muriana, coordinamento delle attività relative alla attuazione del Piano di riequilibrio finanziario Carmelo Denaro, settore della ecologia e dell’ambiente, Giuseppe Patti, settore delle opere pubbliche e del centro storico, nonché responsabile delle attività per il completamento dei percorsi di adozione del Piano Regolatore Generale e del Piano Commerciale, Francesco Paolino, settore urbanistica, scuola e manutenzioni.

All’inizio del mese l’amministrazione aveva adottato alcune misure anche per i dipendenti comunali come la modifica dell’orario di servizio, spalmato su sei giorni e senza rientri pomeridiani al fine di risparmiare sui buoni pasto e le spese di funzionamento. Sono state anche ridotte le ore di servizio per il personale ex contrattista, da 36 a 30 ore settimanali.