Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1181
MODICA - 28/03/2008
Attualità - Modica - Il cantiere resterà aperto tre anni

Castello dei Conti... con gru
Lavori in corso nel maniero

Saranno spesi sei milioni di euro con fondi europei Foto Corrierediragusa.it

Lavori a pieno ritmo al castello dei conti (nella foto). Da tre mesi a questa parte una grande gru domina il profilo dell’edificio che affaccia sulla città. Il cantiere resterà aperto per tre anni per riportare al suo originario aspetto tutto il complesso. Grazie a fondi europei saranno spesi sei milioni di euro perché il castello dei conti ritorni fruibile e soprattutto sia reso sicuro e funzionale.

Due gli appalti; il primo è di quattro milioni e 600 mila euro e riguarda la copertura dell’edificio, la sostituzione delle travi in legno, la messa a dimora delle tegole. Saranno anche interessati gli ambienti interni con la creazione di nuovi spazi grazie all’abbattimento di pareti con la creazione di uscite di sicurezza. I mille metri quadrati disponibili all’interno sono destinati a sale di rappresentanza, di accoglienza, spazi culturali.

Il castello dei Conti diventerà insomma il fiore all’occhiello dell’accoglienza in città ed un centro culturale polivalente. Il secondo appalto, i cui lavori devono tuttavia essere ancora avviati, comporta una spesa di un milione 400mila euro e sono destinati alla sistemazione delle aree esterne. Tra queste sono compresi i due giardini interni e quello che accoglie la torre dell’orologio che domina la città.

E’ prevista la piantumazione di nuove essenze, la creazione di nuovi spazi verdi con panchine ed angoli che potranno essere sfruttati anche per manifestazioni da tenersi all’esterno. Tutto sarà illuminato e reso facilmente accessibile dall’esterno. « Siamo soddisfatti di come procedono i lavori ? dice l’assessore ai LlPp. Giovanni Scucces ? I tempi sono rispettati ed anche se ancora ci vorrà molto tempo per la consegna notiamo che non si sono verificati intoppi di sorta. Il castello è infatti una area molto delicata per la presenza di grotte e locali sotterranei ma l’accuratezza del progetto ci lascia tranquilli perché tutto possa procedere con regolarità».