Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:19 - Lettori online 893
MODICA - 08/01/2013
Attualità - Allestito nel campetto della parrocchia del SS. Redentore

Il presepe vivente di Quartarella ha allietato le feste

Tanti i bambini ed i giovani che hanno partecipato come figuranti Foto Corrierediragusa.it

Il Natale nella frazione di Quartarella si è chiuso con il presepe vivente. E’ stata un’iniziativa voluta dal parroco Don Palacino che ha coinvolto i giovani e le famiglie residenti per realizzare un presepe visitato da tante persone. Il presepe è stato allestito nel campetto della chiesa del Santissimo Redentore dove sono state ricostruire la grotta della natività, le capanne dei vari artigiani come il fabbro, il falegname, il maestro d’ascia.

Tanti i bambini coinvolti che hanno fatto da figuranti per un effetto finale molto gradevole. Un giovane studente del Liceo artistico, Eduardo Scivoletto ha raffigurato il presepe in un quadro. Il presepe di Quartarella ha avuto anche una dolce appendice visto che con un ticket è stato possibile degustare prodotti locali messi a disposizione dai residenti; pane di casa caldo e ricotta sono stati molto apprezzati presso i vari stand. Don Palacino si è detto soddisfatto di questa prima esperienza del presepe a Quartarella ed ha dato appuntamento a tutti al prossimo anno.

Nella foto a lato di Alessandro Cicciarella: la grotta della Natività. Sotto, le altre foto del presepe vivente: cliccate per ingrandire