Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 858
MODICA - 02/12/2012
Attualità - La Servizi Cimiteriali Modica respinge le accuse

Caso cimitero: è "guerra dei loculi"

"Garantiamo la massima trasparenza ed abbiamo tutte le carte in regola"

E’ la guerra dei loculi. La Servizi Cimiteriali Modica, SCM, non ci sta e replica alle accuse mosse sia dal portavoce del Movimento per il Partito dei Lavoratori, Orazio Maggio, e di Idv, che con il coordinatore cittadino, Ignazio Giunta, è intervenuto sull’argomento cimitero. «Garantiamo la massima trasparenza ed abbiamo tutte le carte in regola – dice l’amministratore unico di SCM, Giorgio Zaccaria - Contesto il fatto che a Scicli e Ragusa i loculi costino di meno ed è stato comunque fissato nella convenzione sottoscritta con il comune. A Modica si pagano 1616 euro per la prima fila, 1924 euro per la seconda fila, 1759 euro per la terza fila.

A queste cifre bisogna aggiungere l’Iva, applicata nella misura del 10%, e gli oneri amministrativi, che ammontano a 164,98 euro. Le tariffe devono essere adeguate annualmente, automaticamente ed esclusivamente agli indici Istat, considerando per il primo aggiornamento l’anno 2008. Se si pensa che nel 2004 (anno dell’ultima vendita dei loculi da parte del Comune), il prezzo base era di € 1400, si vede bene che non si registrano significativi aumenti. Nei cimiteri dei comuni limitrofi, pur in presenza di una gestione comunale prezzi variano: a Scicli da 1.499 a 1.665 euro, a Ragusa da 1.800 a 2.350 euro». La SCM, ribadisce inoltre l’amministratore unico, si è impegnata a rispettare la graduatoria predisposta dal comune ed ha riaperto le domande per la disponibilità di 3056 loculi che saranno pronti nel 2015.

Proprio su questo punto Italia dei Valori non è d’accordo perché ai cittadini viene richiesto il 50 per cento della somma dovuta mentre la disponibilità del loculo è molto dilazionata. Dice Ignazio Giunta: « Perché il comune non ha proceduto in proprio istituendo un fondo di rotazione? I cittadini non avrebbero dovuto pagare l’Iva. E poi qual è il rischio di impresa visto che si impiegano per la costruzione i fondi incassati dai cittadini? Sono i rilievi che a suo tempo Sel, IdV, il consigliere D’Antona, i sindacati hanno posto al sindaco e che sono rimasti senza risposta». IdV eccepisce infine anche sulla monopolizzazione del mercato dei loculi perché con la convenzione i cittadini devono rivolgersi necessariamente alla SCM senza che una possibile contrattazione di mercato.


03/12/2012 | 18.56.17
zaccaria

cara signora, mi dispiace, ma purtroppo le devo dire che o i miei collaboratori si sono spiegati male, o lei non ha compreso bene, se viene le posso garantiere e mettere per iscritto che i prezzi sono quelli che ho detto, magari il prezzo che lei non ha ben compreso in realtà è € 2300,00 iva compresa, compreso oneri ammenistrativi per la seconda fila


caro loculo
03/12/2012 | 17.11.33
pina

" CARO" sig. Zaccaria, in questi giorni mi sono recata personalmente presso i vostri uffici cimiteriali, nei pressi del cimitero, e ho potuto constatare con i miei occhi che i prezzi dei loculi non sono quelli da Lei citati, ma partono da € 1924+iva fino ad € 2300(circa)+iva.
come lo spiega??????
vorrei tanto avere una risposta, grazie