Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 679
MODICA - 15/09/2012
Attualità - Il Parlamento europeo ha votato il regolamento del "pacchetto qualità"

Igp vicino per cioccolato di Modica. Cna: "Tutti uniti"

L’associazione di categoria plaude al ruolo svolto da amministratori, politici e dal Consorzio di Tutela ma chiede a tutti i protagonisti di superare steccati e contrapposizioni
Foto CorrierediRagusa.it

La Cna plaude all’approvazione del "Pacchetto qualità" da parte del Parlamento europeo e considera il regolamento un passo decisivo verso la denominazione Igp per il cioccolato di Modica. L’associazione di categoria, dopo avere evidenziato il ruolo giocato dai vari protagonisti, tra cui gli artigiano aderenti al Consorzio di Tutela del cioccolato, chiede ora unità di intenti ed il superamento degli steccati.

Dice la Cna: «Per l’Igp al Cioccolato di Modica si apre un’autostrada verso il riconoscimento di Indicazione Geografica Protetta. Sarebbe un gravissimo errore se questa seconda parte del percorso, che si può prospettare anch’essa lunga ed accidentata, non dovesse vedere altrettanta unità a livello territoriale. Sotto questo aspetto, il nostro appello è di superare le incomprensioni degli ultimi mesi e di riprendere tutti insieme un tragitto virtuoso nell’interesse delle imprese e dell’intero territorio».

Un ruolo decisivo a questo proposito dovrebbe svolgere l’amministrazione comunale con un’azione incisiva e credibile riunendo attorno ad un tavolo i protagonisti di quanti negli anni hanno contribuito a creare, rilanciare ed affermare mare l’immagine del prodotto cioccolato.

La seduta del Parlamento europeo a Strasburgo
L’approvazione del pacchetto qualità dall’aula del Parlamento europeo apre la porta al riconoscimento Igp per il cioccolato di Modica. L’approvazione del pacchetto qualità è avvenuta nel corso della seduta odierna nell´aula di Strasburgo ed introduce nuove norme dei regimi di qualità dei prodotti agricoli.

Il pacchetto tutela le eccellenze dei vari territori e tra questi anche il cioccolato di Modica. Sono previste nuove regole per tutelare i prodotti certificati dalle usurpazioni, imitazioni ed evocazioni alla possibilità di indicazione in etichetta dei «marchi d’area», senza dimenticare il lavoro a difesa dell’estensione della lista di prodotti ammissibili a certificazione europea, con l’inclusione di alcuni simboli del Made in Italy come il cioccolato di Modica.

I lavori d’aula a Strasburgo sono stati seguiti dal presidente del Consorzio di Tutela del Cioccolato di Modica, Nino Scivoletto, presente insieme ad un rappresentante degli artigiani del cioccolato, Ignazio Iacono, ed al vicesindaco, Giorgio Cerruto. Il pacchetto qualità era un traguardo che il Consorzio si era prefisso da un anno a questa parte e che è stato possibile raggiungere grazie anche all´impegno di Paolo de Castro, presidente della Commissione Agricoltura all´Ue.

Soddisfatta anche l’eurodeputato Rita Borsellino: «Il cioccolato di Modica e´ ormai ad un passo dal diventare il primo cioccolato europeo IGP. Sono molto soddisfatta del lavoro portato avanti con impegno dalla Commissione Agricoltura del Parlamento europeo che con il pacchetto Qualita´, approvato oggi in Aula, ha di fatto apportato delle modifiche sostanziali per migliorare e snellire le procedure per la richieste dei marchi di qualita».