Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 800
MODICA - 27/07/2012
Attualità - Dopo le rassicurazioni dell’assessore alle Opere Pubbliche Peppe Sammito

Territorio va all´attacco: in via Fontana qualcosa non va

I consiglieri comunali Paolo Nigro e Michele Colombo rilevano la richiesta di documentazione essenziale da parte del Genio Civile perchè il progetto vada avanti

Non si placano le polemiche sul contestato progetto di intervento edilizio in via Fontana. Peppe Sammito, assessore alle Opere pubbliche, ha assicurato che l’amministrazione garantirà la massima trasparenza ed ha bollato come «semplici integrazioni» le richieste avanzate dal Genio Civile.

L’associazione «Territorio» con i suoi consiglieri comunali, Paolo Nigro e Michele Colombo interviene e «boccia» l’assessore perché non «si tratta di semplici e rituali integrazioni di documenti, ma bensì, come recita testualmente la nota del Genio Civile, si tratta della mancanza di «documentazione essenziale per poter istruire preliminarmente il progetto". Territorio fa riferimento alla documentazione richiesta e rileva che mancano parte degli elaborati, pareri dovuti, l’approvazione del progetto preliminare. Inoltre bisogna allegare i calcoli strutturali e degli impianti.

Inoltre il progetto non è stato inserito nel piano triennale delle Opere pubbliche. Dice Paolo Nigro: «A noi di Territorio quanto dichiarato dall’Assessore sembra in stridente contrasto con i ripetuti silenzi dell’amministrazione: il silenzio sulla sospensione operata dal Genio Civile; il silenzio sulla notevole riduzione (- 2 milioni di euro) dell´investimento del privato; il silenzio sulla molto discutibile convenzione concertata con il privato; il silenzio sul Piano Paesaggistico e sul Codice dell´Ambiente nelle parti che interessano il Progetto di Via Fontana; il silenzio sul bando pubblico fatto in fretta e furia la scorsa estate. La minimizzazione ed il fumo negli occhi ad opera dell’Assessore Sammito rischiano di creare confusione sulla questione, motivo per il quale riteniamo opportuno e doveroso nei confronti dei nostri concittadini far chiarezza e dire la verità rispetto alle motivazioni per cui è stato sospeso dal Genio Civile l’iter del Progetto».