Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 20:53 - Lettori online 1010
MODICA - 23/05/2012
Attualità - Eletto all’unanimità, vice sarà Giorgio Moncada, Giorgio Piccionello riconfermato tesoriere

Paolo Failla è il nuovo presidente dell´Ascom

Soddisfatto il presidente provinciale Confcommercio Sergio Magro che ha partecipato ai lavori dell’assemblea
Foto CorrierediRagusa.it

Paolo Failla (nella foto) è il nuovo presidente della Associazione Commercianti. Failla è stato eletto all’unanimità e succede a Giuseppe Assenza. Vice presidente è stato eletto Giorgio Moncada mentre Giorgio Piccionello è stato riconfermato tesoriere.

Gli altri componenti del direttivo sezionale sono Giuseppe Barone, Giuseppe Giunta, Katia Pluchino, Pietro Sortino, Roberto Adamo, Giuseppe Assenza, Bruno Azzarelli, Valentina Baglieri. Il direttivo ha deciso, inoltre, di cooptare in seno all’organismo anche Giuseppe Giannone, Girolamo Carpentieri e Marisa Giunta. L’elezione di Failla è stata voluta per ricomporre le fratture in senso all’organismo in questi ultimi anni diviso tra la componente dei titolari degli esercizi di piccole e medie dimensioni e quelli della grande distribuzione. A Paolo Failla, tra l’altro presidente del Centro commerciale Naturale di Modica Alta, è stato riconosciuto un ruolo di equilibrio e di mediazione grazie alla sua esperienza ed al suo impegno.

L’elezione di Paolo Failla inoltre è un riconosci,mento al comparto turistico cui l’Ascom vuole dare un ruolo importante nei prossimi anni. Lo ha confermato anche Sergio Magro, presidente provinciale della Confcommercio, presente ai lavori. «E’ fondamentale sottolineare – ha aggiunto Magro che con il nuovo direttivo abbiamo cercato di rappresentare tutte le zone, frazioni comprese, del territorio comunale cittadino in cui sono presenti attività commerciali». Il neo presidente si è etto pronto per una sfida stimolante «rispetto alla quale – dice – sono pronto a dare il massimo per la crescita commerciale della nostra città».