Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 734
MODICA - 20/05/2012
Attualità - Confermati i 13 mila euro stanziati dall’amministrazione per il concerto di Ron

Il parroco di S. Giorgio: "Ecco quanto è costata la festa"

Don Giovanni Stracquadanio ricorda di avere devoluto il 50 per cento delle offerte dei parrocchiani a persone in difficoltà economiche

Il parroco Di S. Giorgio, Don Giovanni Stracquadanio, contesta le cifre impegnate per la festa di S. Giorgio. Quelle denunciate dal sindacato Confasl infatti e riportate su questo sito hanno riferito infatti di una spesa di 29 mila euro, a parte il costo del concerto di Ron. Il parroco conferma che il concerto di Ron è costato 13 mila euro grazie al contributo dell’amministrazione comunale.

Don Stracquadanio entra poi nel dettaglio delle spese della parrocchia, sottolineando di volere evitare qualsiasi polemica: «La provincia di Ragusa ha versato la somma di 2500 euro per i fuochi d´artificio (dimezzati rispetto agli anni precedenti), la parrocchia ha speso 1600 euro per la banda musicale, 600 euro per la carta utilizzata nei fuochi d´artificio all´´uscita della processione, 600 euro per manifesti e santini, 200 euro per SIAE e spese varie, per un totale di 3000 euro.

Considerato che la raccolta delle offerte dei fedeli e´ stata di 6500 euro, al netto delle spese, 3500 euro e´ la somma restante che e´ stata consegnata a dieci famiglie bisognose. Mi auguro, conclude Don Stracquadanio, che altri seguano il mio esempio destinando più del cinquanta per cento delle offerte dei fedeli per aiuto a persone bisognose».


22/05/2012 | 15.31.31
Tano

ma invece di fare polemike inutili, vi siete mai kiesti quanti soldi sono entrati con quei 13 mila euro investiti?
vi volete mettere in testa ke i turisti nn vengono solo x vedere correre le magliette rosse ke gridano "giorgio giorgio giorgio", x quello vengono i san giorgiari ed i modicani, i turisti vogliono sempre + spettacolo cosa ke nn da solo il poco folklore di queste feste...
andate a kiedere agli arbergatori, ai ristoratori, a quelli ke vendono gelati o le caramelle quanto hanno fatturato in quel periodo di festa, altro ke 13 mila euro...xkè alla fin fine al comune potete rimproverare solo quelli, anzi potreste contestare i 3500 euro ke la kiesa ha dato ai poveri, ecco cosa potete contestare...xkè se io faccio 1 offerta x la festa voglio ke i miei soldi vadano spesi x quello e nn x i poveri e viceversa


21/05/2012 | 18.47.36
Greg

Secca, secchissima smentita al precedente articolo di questo giornale e ai commenti qualunquisti che lo hanno poi corredato.
Sono certo della buona fede della redazione, ma mi pare che verificare la notizia (ergo: parlare con Don Giovanni prima di pubblicare la notizia) faccia parte del mestiere di giornalista.
E apprezzo l´onestà di "essersi smentiti" rispetto al precedente articolo: un grande merito che conferisce credibilità alla testata. Complimenti.


fuori il marcio da comune
21/05/2012 | 10.38.31
ester

conferma i contributo di 13 mila euro da parte del Comune!!!! nonostante il parere contrario del ragioniere capo si delibera ugualmente per il concerto. qualcuno della giunta saprebbe spiegarmi le motivazioni? quelle vere però, le stesse che la città conosce bene e per le quali punirà questa amministrazione se alle prossime elezioni si presenterà con gli stessi alleati! fuori per sempre il marcio dal comuneeeeee!