Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 13:05 - Lettori online 78
MODICA - 14/03/2012
Attualità - A Palazzo S. Domenico il primo di una serie di incontri del comitato

Una piattaforma per il rilancio della ferrovia iblea

Potenziamento del settore merci, servizi per il turismo e per i pendolari

Si è tenuto a palazzo S. Domenico l’annunciato incontro tra l’amministrazione comunale ed i rappresentanti del comitato per la salvaguardia della tratta Siracusa Ragusa Gela in territorio ibleo. Oltre al sindaco, Antonello Buscema erano presenti l’assessore allo Sviluppo Economico, Nino Frasca Caccia ed il consigliere Nino Cerruto, Pippo Gurrieri del CUB trasporti accompagnato da una delegazione di rappresentanti sindacali della categoria.

E’ stato il primo di una serie di incontri che vedrà il comitato impegnato a portare avanti una piattaforma rivendicativa sulla base delle esigenze del territorio. Il comitato ha chiesto un monitoraggio degli studenti pendolari che arrivano e partono dalla città verso altri centri, l’istituzione della commissione mobilità ( composta dagli enti locali, dai sindacati, da una delegazione di pendolari, dall’AST, e dalla Provincia) e il coinvolgimento, nel piano di potenziamento, delle aziende ricettive e delle imprese per riattivare la mobilità delle merci che passa attraverso il recupero degli scali che RFI ( Rete Ferroviaria italiana) ha inteso dismettere.

Il Sindaco e l’assessore Frasca Caccia si sono impegnati a rendere noto il numero dei pendolari – che dovrebbero optare per il sistema intermodale treno – bus per raggiungere da casa i luoghi di studio con abbattimento dei costi degli abbonamenti stimato del 40 per cento in meno. Sarà poi convocata a Palazzo San Domenico una riunione con i conduttori di imprese di ricettività e imprese produttive del territorio a cominciare dal polo avicolo per un loro coinvolgimento e sensibilizzazione sul trasporto via treno.
Il CUB trasporti avrà il compito, nei prossimi giorni, di coinvolgere, su questa strategia, gli altri comuni della provincia e successivamente anche quelli della provincia di Siracusa.

L’obiettivo ultimo è quello di fare inserire nel contrato di servizio che la Regione siciliana sta per sottoscrivere con Trenitalia anche il potenziamento dei treni nella tratta Siracusa - Gela per garantire il servizio ai pendolari, il trasporto merci e a quei visitatori che intendessero raggiungere la Città per turismo o il tempo libero.


Piattaforma
15/03/2012 | 22.28.05
Meno Rosa

Di queste piattaforme dal 1988 in poi ne sono state proposte centinaia e centinaia proprio quando ancora il coinvolgimento di Istituzioni,operatori economici,sindacati,studenti,cittadini semplici,pendolari ecc. era veramente FORTE ....e non vennere mai accolte...per il tradimento della Politica,dei Sindacati e dei vertici della Ferrovia che tutti insieme crearono le premesse per l´attuale sfiducia e rassegnazione dei cittadini,studenti,operatori economici ecc..tutto adesso sa di ipocrisia,demagogia,strumentalizzazioni in particolare da parte di coloro che sono stati gli artefici dello "SCIPPO" ed ora magari piangono e manifestano ancora.CHE TRISTEZZA!!