Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:21 - Lettori online 989
MODICA - 15/02/2008
Attualità - Modica - Carmelo Scarso sull’approvazione della variante

Modica: "Approviamo
il Prg"

Posizione condivisa dagli altri capigruppo consiliari Foto Corrierediragusa.it

« Non c’è molto da discutere. Per arrivare alla approvazione della variante al Prg bastano due sedute o poco più» Carmelo Scarso, capogruppo Mpa a palazzo S. Domenico, è fiducioso e vede vicino il traguardo dell’approvazione.

« Non è più tempo di perdersi in inutili discussioni ? dice Scarso ? Non è più il momento di incidere sullo strumento urbanistico sul piano sostanziale. Andiamo in aula con i pareri delle due commissioni competenti, urbanistica ed edilizia, e subito dopo adottiamo il piano.»

La posizione di Carmelo Scarso è stata sostanzialmente condivisa nel corso della riunione dei capigruppo convocata dal presidente del consiglio Enzo Scarso per discutere del calendario delle sedute da dedicare alla approvazione della variante.

La prima convocazione è stata fissata per lunedì quando i ventidue consiglieri compatibili dovranno manifestare in aula la loro posizione. Subito dopo il presidente Enzo Scarso concorderà il calendario delle sedute. In sede di conferenza dei capigruppo l’idea lanciata dal sindaco Piero Torchi per affidare l’incarico per una nuova variante al piano dopo l’approvazione del documento urbanistico in discussione è stata accolta.

« Dobbiamo innanzitutto toglierci di dosso ? ha detto Piero Torchi ? l’etichetta di unico comune in Sicilia che non è dotato di piano regolatore. Poi penseremo subito al prossimo anche perché ci sono tutte le condizioni per dotare la città di un piano moderno e soprattutto rispettoso delle vocazioni territoriali ormai cambiate rispetto a venti anni fa quando fu avviato l’iter di questa variante.»