Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1292
MODICA - 09/02/2012
Attualità - Tempi più celeri per il tanto atteso provvedimento

Via libera da Palermo alla variante al Prg di Modica

Il Sindaco Antonello Buscema ha avuto questa rassicurazione nell’incontro avuto a Palermo in sede di assessorato Territorio ed Ambiente dove insieme all’Assessore, Giovanni Giurdanella ed all’Assessore al Centro Storico, Anna Maria Sammito, ha incontrato i vertici amministrativi dell’assessorato

La Variante Generale al Piano Regolatore potrà essere al più presto adottata dal commissario ad acta nominato a suo tempo dalla Regione, Donatello Messina. Il Sindaco Antonello Buscema ha avuto questa rassicurazione nell’incontro avuto a Palermo in sede di assessorato Territorio ed Ambiente dove insieme all’Assessore, Giovanni Giurdanella ed all’Assessore al Centro Storico, Anna Maria Sammito, ha incontrato i vertici amministrativi dell’assessorato. La delegazione era accompagnata dallo stesso commissario ad acta Donatello Messina e dall’esperto incaricato dall’amministrazione, Giuseppe Trombino.

La discussione è stata incentrata sulla individuazione del percorso utile a sbloccare definitivamente la questione del Piano Regolatore e l’occasione è servita proprio per concordare dettagliatamente l’iter che d’ora in avanti si dovrà seguire.

Superato l’ultimo scoglio che si era frapposto al raggiungimento del risultato finale, ovvero l’elaborazione della VAS (Valutazione Ambientale Strategica), adesso si potrà andare direttamente all’adozione della Variante Generale da parte del commissario ad acta e successivamente alla definitiva approvazione da parte della Regione. Il sindaco e lo stesso commissario ad acta non si sono sbilanciare sui tempi di completamento dell’iter che dovrebbero essere comunque molto celeri.