Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 1153
MODICA - 25/01/2012
Attualità - Vito D’Antona (Sel) ha sollecitato sindaco ed Asp ad intervenire

A Treppiedi sud edificio a rischio amianto

Si tratta di locali adibiti una volta ad allevamento di poli

Edificio pericolante e pericoloso per la salute pubblica. E’ una serie di capannoni dismessi, a loro tempo adibiti ad allevamenti di polli ma da anni del tutto abbandonati.

Il complesso si trova ai margini della Circonvallazione Ortisiana, a Treppiedi Sud ed è in evidente stato di degrado. Innanzitutto dal punto di vista strutturale perché muri divisori e pareti appaiono anche a vista d’occhio inclinati. C’è tuttavia un altro aspetto che non lascia tranquilli i numerosi residenti nella zona.

All’interno dell’edificio infatti si notato numerosi pannelli di eternit che costituiscono la copertura dei soffitti. I residenti hanno chiesto prima all’Azienda sanitaria e poi al sindaco di avviare al più presto delle indagini conoscitive per accertare ufficialmente la natura della copertura e quindi avviare la rimozione del materiale con la conseguente rimozione del materiale. L’eternit infatti contiene particelle di amianto e risulta altamente tossico ed inquinante.

Il caso a suo tempo messo in evidenza dal consigliere Sel, Vito D’Antona, è ritornato alla ribalta per le insistite segnalazioni dei residenti che hanno chiesto al sindaco di sollecitare innanzitutto l’intervento dell’Asp per la bonifica complessiva di tutta l’area.