Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:21 - Lettori online 912
MODICA - 11/02/2008
Attualità - Modica - La Serit sta recapitando le cartelle esattoriali Rsu 2007

Rifiuti costosissimi: ruolo
suppletivo per i modicani

Altra stangata per il servizio di raccolta e smaltimento Foto Corrierediragusa.it

Per i contribuenti modicani arriva il ruolo suppletivo per la raccolta dei rifiuti solidi urbani. In questi giorni la Serit sta infatti recapitando le cartelle esattoriali relative alle Rsu 2007; non si tratta di tributi in sostituzione delle cartelle già notificate a novembre ma del pagamento dei costi in eccedenza per la raccolta e smaltimento rifiuti del 2007.

La Serit ha dato così corso alla delibera consiliare del 28 novembre scorso quando il consiglio comunale in sede di approvazione del conto consuntivo scoprì che la somma indicata in bilancio no sarebbe stata sufficiente a coprire i costi del 2007. Il ruolo suppletivo si aggira mediamente sugli 80 euro e va a sommarsi ad un aumento della Rsu per il 2007 che era già lievitato del 30 per cento. Rispetto allo scorso anno dunque ogni famiglia pagherà in media attorno ai 150 euro in più per coprire il costo del servizio di raccolta e soprattutto il costo della discarica. Gli aumenti di oggi tuttavia potrebbero non bastare se amministrazione ed Ato Ragusa non trovano per tempo una soluzione vantaggiosa per il conferimento in discarica dei rifiuti.

Basterebbero infatti pochi mesi di conferimento in una discarica fuori provincia, a tal proposito si è parlato con insistenza di Motta S. Anastasia, perché i costi subiscano una ulteriore impennata con ripercussioni dirette sui contribuenti. Una soluzione per risolvere il problema rifiuti e del loro riciclaggio è quella avanzata da Fare Verde. « si tratta di una svolta rivoluzionaria ? dice Chiara Adamo, che rappresenta l’organizzazione ambientalista- Rispetto ai costi di una normale discarica c’è un abbattimento del 50 per cento. Il sistema di riciclaggio integrale dei rifiuti, Thor, è già in funzione a Capo D’Orlando.

Si tratta di un sistema mobile, economico che consuma parte dell’energia che produce.» Il sistema separa tutte le componenti dei rifiuti, li riduce in porzioni microscopiche,e crea un prodotto omogeneo ad alto contenuto calorifico utilizzabile come combustibile. Secondo il suo inventore il Thor su 50 tonnellate di rifiuti conferiti ricava trenta tonnellate di combustibile e trasforma il resto in acqua.