Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1173
MODICA - 10/02/2008
Attualità - Modica - Il comitato suggerisce l’idea all’amministrazione

Allarme furti: proposto il vigile
di quartiere al Salvatore

Chiesta l’estensione del servizio di carabiniere di quartiere Foto Corrierediragusa.it

Un vigile di quartiere al S. Salvatore. Il comitato di quartiere avanza proposte all’amministrazione comunale ed ai responsabili delle forze dell’ordine perché la comunità di uno dei quartieri più antichi della città venga tutelata. Il comitato, presieduto da Filippo Pasqualetto, si è costituito da alcune settimane sull’onda del disagio vissuto quotidianamente per continui episodi di microcriminalità, di furti in abitazioni, di servizi poco efficienti.

L’allarme furti nel centro storico peraltro sta segnando una recrudescenza in queste settimane visto che gli interessati ne segnalano in buon numero. I più recenti hanno visto incursioni in due case lungo la via Castello, uno in un negozio di corso Umberto, altri al quartiere del S. Salvatore. Il comitato di quartiere ha dunque sollecitato il sindaco ed il comandante dei vigili urbani a distaccare in alcune ore della giornata un vigile urbano per una presenza che possa confortare soprattutto i residenti più anziani.

Il comitato chiede anche che il servizio del carabiniere di quartiere sia esteso al S. Salvatore magari con l’ausilio di un mezzo a due ruote che consenta di muoversi meglio e più velocemente per le viuzze. Filippo Pasqualetto lancia infine la proposta di un patto per la sicurezza tra ente locali e residenti con il quale si possono mettere a punto misure ed interventi per elevare il livello di sicurezza.