Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 0:33 - Lettori online 490
MODICA - 18/12/2011
Attualità - Convegno promosso dall’Associazione Il Solco e dalla Fondazione Grimaldi

Nannino Ragusa: l´uomo, il politico ed il maestro

Ricordata la figura nel 100mo anoiversario della nascita
Foto CorrierediRagusa.it

Maestro, scrittore, politico, socialista ed antifascista della prima ora. Nannino Ragusa ha vissuto gli anni a cavallo delle due guerre ed ha visto la crescita della città negli anni 70’ ed 80’.

La sua figura a cento anni dalla nascita è stata rievocata a palazzo Grimaldi per iniziativa della Associazione il Solco in collaborazione con la Fondazione Grimaldi e le figlie di Nannino Ragusa, Giada e Claudia, che hanno fornito abbondante materiale per la mostra ospitata nei locali della Fondazione. Attraverso le tessere del partito socialista dagli anni 30’ in poi è possibile compiere un percorso che è corredato da giornali e manifesti dai quali emerge lo spirito libertario e combattivo di Nannino Ragusa.

Lo ha rimarcato Giovanni Avola, segretario generale della Cgil, nel suo intervento parlando di Ragusa come cittadino impegnato nel sociale a difesa della buona e sana amministrazione e del territorio. Nannino Ragusa si intesta la battaglia contro la costruzione dei due palazzi in corso Umberto e la conservazione della chiesa di S. Agostino negli anni 60’ e si batte per rendere più vivibile Marina di Modica. Antonio Sichera ha tracciato il profilo dello studioso che spazia dalla teologia alla filosofia, del maestro e del suo carteggio intenso con La Pira mentre Giancarlo Poidomani ha inquadrato la figura di Nannino Ragusa nel periodo storico dal primo dopoguerra in avanti.

Nannino Ragusa è anche dialettologo perché cura una grammatica originale della Lingua siciliana ed un dizionario. Alcune letture tratte da articoli apparsi su riviste e pubblicazioni locali hanno dato la dimensione a tutto tondo di un uomo, forse irascibile e tutto di un pezzo, ma profondamente legato alla città e dalle sue sorti. Le iniziative per rendere omaggio ai migliori figli della città continueranno a cura della associazione Il Solco.

(nella foto: da sin: Giovanni Avola, Giada Ragusa, Giancarlo Poidomani, Teresa Contrino, Antonio Sichera, Claudia Ragusa)