Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:51 - Lettori online 1178
MODICA - 04/12/2011
Attualità - L’apertura del centro commerciale ha attratto l’interesse dei consumatori

Alla "Fortezza" continua il boom di presenze

Il centro commerciale si sviluppa su un’area di 70 mila metri quadrati lungo la Statale 115 Modica - Ispica
Foto CorrierediRagusa.it

Al di là di ogni rosea aspettativa i primi giorni di apertura del nuovo centro commerciale La Fortezza soddisfano clienti, proprietà ed investitori. Gli eleganti spazi della Fortezza hanno pullulato di gente (nella foto); chi alla ricerca di occasioni da cogliere al volo, chi per curiosare , chi per apprezzare un buon caffè in uno spazio nuovo ed insolito per la città. Traffico intasato dal ponte Guerrieri al Polocommerciale. Lunghe file d´auto tutte dirette alla Fortezza.

Parcheggi esauriti ma funzionali per l’accesso ai due piani espositivi del centro e code soprattutto nei negozi di elettronica e nel nuovo superstore Conad dove i consumatori hanno apprezzato un’innovativa filosofia di vendita. Nonostante La Fortezza sia stata avviata non al massimo delle sue capacità, per quanto riguarda le aperture dei negozi previsti, la Fortezza piace pur con le prevedibili difficoltà di questi primi giorni per arrivare a destinazione.

Gli sforzi dei Vigili urbani e delle Guardie giurate hanno aiutato a smaltire le code soprattutto provenienti dal centro città, anche se rallentamenti si sono registrati anche per chi arriva dalla zona sud. Per il fine settimana è previsto il boom degli arrivi e la macchina organizzativa è pronta per offrire spettacoli ed intrattenimento oltre naturalmente a tanto shopping.

L´apertura del centro commerciale

Apre la Fortezza. Il centro commerciale voluto dalla Sercom è la novità non solo per la provincia ma per tutto il sud est visto che conta su un bacino stimato di 200 mila residenti nell’arco di mezzora di percorrenza.

La Fortezza è stato inaugurato ieri con ingressi ad inviti ed apre giovedì al grande pubblico. Per l’occasione e per tutto il fine settimana è previsto uno straordinario servizio di viabilità nell’area attorno al Polo commerciale ed a Michelica grazie all’impiego di 24 unità tra vigili urbani e personale della vigilanza privata visto che sono attesi non meno di 30 mila visitatori. La Fortezza conta su 75 negozi distribuiti su due piani e si estende su una superficie di 70 mila metri quadrati di cui 30 mila al coperto. Anche i parcheggi tra coperti e scoperti sono di tutto rispetto con 25mila metri quadrati.

La Fortezza sorge lungo il tracciato della statale 115 in contrada Michelica, di fronte alla zona artigianale; al centro commerciale si accede grazie ad una rotonda che è stata realizzata da poco e che avrà la funzione di distribuzione dei flussi viari per chi proviene da Ragusa e Modica e da Ispica - Pozzallo e la zona sud del siracusano. Ci sono voluti due anni mezzo per completare i lavori, con tempi rispettati, per un investimento di 55 milioni di euro.

Come ha ribadito in conferenza stampa Fedele Russo, amministratore delegato della Sercom: «La Fortezza è il fiore all’occhiello della società che ha già costruito quattro centri commerciali in Sicilia. Siamo contenti di esserci insediati in questo territorio e siamo pronti a collaborare con l’ente locale e le istituzioni. Crediamo nell’investimento, abbiamo rispettato il territorio e la sua vocazione.».

Da questo punto di vista il sindaco Antonello Buscema è pronto a raccogliere la sfida: «Vediamo il centro commerciale come un’opportunità e non come una minaccia o un intervento invasivo. L’investimento è un segnale positivo in tempo di crisi e siamo certi che la città se ne avvantaggerà grazie alla sinergia pubblico – privato». L’architetto Marco Giampà è stato l’artefice della «Fortezza» e ne spiega la filosofia: «Il complesso ripropone l’idea della masseria locale con i suoi muri a secco di cinta e la distribuzione degli spazi. La masseria è un caseggiato protetto ed il centro commerciale si propone come struttura moderna agganciata alla tradizione locale».

All’interno spicca un giardino pensile di 300 metri di lunghezza, unico in Italia che dà colore e vivacità ai materiali utilizzati. Molte le iniziative promosse all’interno del centro in queste prime settimane; a cominciare dalla collaborazione con il Consorzio del cioccolato di modica che offrirà degustazioni e cioccolato ed ha allestito un laboratorio permanente per la scultura del cioccolato; la prima di queste, rappresentante il logo della Fortezza, è stata donata dal presidente del CTCM Nino Scivoletto al cav. Russo ed al figlio Fedele, titolari della Sercom.

All’interno della Fortezza l’innovativo Superstore della Conad che si articola su 2 mila 700 metri quadrati; come ha rilevato il presidente di Conad Sicilia, Giorgio Ragusa, il Superstore, dove operano ben 35 addetti, lavorerà in stretta sintonia con il territorio di cui privilegia i prodotti nella continuità della filosofia della Conad.


CENTRO FALLIMENTARE
13/12/2011 | 19.36.12
GINO

aprono 25 attività su 75, dopo 2 anni di commercializzazione dei locali...sembra un centro commerciale che sta chiudendo non che sta aprendo...la gente entra per curiosare e compra solo alla conad e da Papino per le offerte pazzesche...tutto il resto è noia! Nessuno ci ha creduto in questo centro commerciale...tanti auguri a chi ci ha aperto..cercate di tirare fino ai saldi di gennaio perchè dopo natale vi aspetta il freddo e la fame! E tanti auguri anche alla SERCOM che dopo la sberla presa con il grande OUTLET di Melilli solo 15 attività su 120 rinnova il suo insuccesso con la Fortezza di Modica!


ecatombe
08/12/2011 | 10.43.39
antg

Qualcuno ha fatto uno studio su quanti negozi chiuderanno (oltre a quelli che già chiudono quotidianamente) grazie all´apertura di questo ennesimo centro commerciale? Non si capisce perché l´apertura delle farmacie e di altri servizi venga contingentata, e poi nasca un gigantesco centro commerciale in mezzo a un polo commerciale già esistente,


07/12/2011 | 16.45.40
dado

Ci sono stato ieri. Manca veramente una bella grande libreria. Forse non rientra proprio nella cultura nostrana.


Mah
06/12/2011 | 9.58.21
Francesco

"è previsto uno straordinario servizio di viabilità nell’area attorno al Polo commerciale ed a Michelica grazie all’impiego di 24 unità tra vigili urbani e personale della vigilanza privata visto che sono attesi non meno di 30 mila visitatori."

Magari sarà previsto, fatto sta che chi non ha tempo, voglia e soldi per andare alla Fortezza si deve subire una fila chilometrica per tornare a casa dopo il lavoro. Alla Sorda i vigili urbani servono sempre, non solo quando ci sono le occasioni


Vedremo...
02/12/2011 | 8.38.34
Reyals

La multisala sarebbe stata una cosa eccezionale ma, ripeto, a me non risultava. Possibile che sbagli.
Per quanto riguarda una libreria, concordo con i commenti precedenti. In un quartiere come la Sorda è già una vergogna che non sia presente ed una struttura come la Fortezza doveva (e dovrebbe) essere l´occasione per colmare questo vuoto. Io a tal riguardo sono fiducioso, anche perchè in tutti i grandi centri commerciali da me visitati, ve ne è una. Vedremo...