Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:29 - Lettori online 909
MODICA - 06/02/2008
Attualità - Modica - Iniziativa presentata dall’assessore regionale Colianni

Al via centro estivo vacanze
per diversamente abili

Una struttura di 47 mila metri quadrati in contrada Todeschella Foto Corrierediragusa.it

Una struttura ricettiva di 47 mila metri quadrati sorgerà in contrada Todeschella. La struttura è pensata e progettata per i diversamente abili e sarà una delle poche strutture esistenti in Sicilia quale centro estivo di vacanze. Il target di clientela non è solo italiano ma si rivolgerà al mercato straniero, con un occhio particolare al bacino del mediterraneo, grazie alla ampiezza dei locali, ai servizi offerti, alla qualità della accoglienza.

L’assessore regionale Paolo Colianni (nella foto) è intervenuto a palazzo della cultura alla presentazione della iniziativa promossa dal consorzio siciliano di riabilitazione , Csr, di Ragusa, che intercetterà i fondi disponibili all’interno del piano del distretto sanitario 45 che comprende i quattro comuni del comprensorio. Il nuovo progetto mira ad ampliare l’attuale struttura esistente ubicata in una zona ridente ,digradante verso il mare,che conta sette monolocali per un totale di 21 posti letto e già dotata di strutture come piscina e mensa.

Il nuovo progetto porterà la ricettività a novanta posti letto, con un ristorante ed un giardino d’inverno, una sala convegni da 150 posti, ambulatori medici, lavanderia , saloni per l’attività ricreativa. La tipologia costruttiva è tipicamente mediterranea con case rurali con al massimo due piani, tutte rigorosamente adatte ad accogliere ospiti diversamente abili. L’accordo di programma tra i sindaci del comprensorio, il presidente del Csr, Francesco Lo Trovato e l’assessorato regionale sarà sottoscritto a Palermo nel corso di un incontro che sarà convocato a breve dall’assessore Paolo Colianni.